fbpx

CALCIO ECCELLENZA - Il Corigliano è alle prese con grandi manovre per la prossima stagione

GUccione ed Elmo GUccione ed Elmo

CORIGLIANO - Cantieri aperti in casa Corigliano calcio in vista della prossima stagione d’Eccellenza. La società jonica è in gran fermento e sta lavorando su più fronti all’insegna di continuità e nuove strategie. Il pool dirigenziale in carica sembra aver avviato già diversi contatti sia per allargare i quadri societari che per rimpolpare l’organico. Sul fronte societario patron Guccione sta tessendo le trame per l’ingresso di nuovi membri. Si vocifera di entrate sia di imprenditori e professionisti coriglianesi che rossanesi nonché del comprensorio ma non solo. Per tale motivo a stretto giro vi sarà una riunione con vecchi e nuovi soci e membri del direttivo. Alacre il lavoro dietro le quinte anche dei vice presidenti Elmo e Paldino dopo l’impegno efficace elargito nell’ultima stagione. Non è escluso un assegnazione di vari ruoli nel futuro organigramma mentre si ricercano nuove figure da introdurre nello staff. Uno dei primi ruoli sarà la scelta del segretario su cui sembra si ricerchi un profilo preciso e forse già individuato.

Società alla ricerca anche di altri collaboratori da inglobare per l’organizzazione interna di gestione sia nello stadio che per la struttura logistica e esecutiva. Tra questi anche stewart e responsabili biglietteria. Non sembrano esserci, invece, trattative per il ruolo di direttore sportivo ma solo per eventuali consulenze esterne. Per l’aspetto tecnico il primo scoglio da superare resta la scelta dell’allenatore. In primis sarà valutata la riconferma di mister Cipparrone artefice della promozione nel massimo torneo dilettantistico regionale. Al vaglio, però, anche altri nomi come quello che riconduce all’arguto mister Pascuzzo che in questi anni tanto bene ha fatto ad Acri. Più tiepide le piste che portano all’ottimo mister Pacino e Colle mentre sembra astratto il nome di Aita con cui il club deve chiudere una vertenza delle passate gestioni. C’è, invece, una suggestiva ipotesi che sembra salire di quotazioni, in questo periodo, e puntare al giovane ma capace allenatore della Juniores Aloisi. Per certi versi un azzardo ma un scelta che potrebbe rilevarsi azzeccata viste le capacità del rampante allenatore in erba vincente con la squadra under e già vice di Cipparone in questa stagione. Per ciò che concerne la rosa dovrebbero essere riconfermati diversi giocatori della passata annata come i vari Brillante, De Luca, Apicella, Zangaro, Scarlato, Amoruso e altri. Altri nomi nuovi, anche coriglianesi, sembrano essere stati già bloccati e tra i tanti potrebbero esserci Levato e Granata. Ovviamente dopo la scelta dell’allenatore si concorderanno anche definitivamente rinnovi e new- entry. In questi giorni, frattanto, ci sarà un primo stage e non solo per gli under mentre un secondo seguire intorno al 18 giugno molto probabilmente al “Santa Maria ad Nives”. Sul capitolo stadio confermate le volontà dall’amministrazione di voler ripristinare il manto in erba naturale mentre tra un anno c’è la volontà di passare al sintetico. Da valutare la partenza dei lavori da effettuare nell’immediato sia al rettangolo di gioco che ad eventuali altri ambienti. Prossima Eccellenza calabrese 2016- 2017 che si preannuncia avvincente e ricca di piazze notevoli dove il Corigliano vorrà esprimersi dignitosamente senza ne svenarsi ne strafare ma mantenendo un profilo adeguato alle proprie ambizioni. Di certo a breve seguiranno notizie più ufficiosa e soprattutto ufficiali mentre tifosi e sportivi restano in attesa.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners