TENNISTAVOLO - Il Castrovillari salvo in C1

TENNISTAVOLO - Il Castrovillari salvo in C1

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) È arrivata domenica la tanto attesa notizia della salvezza raggiunta all'ultima giornata dalla società del Castrovillari  di tennis tavolo nel campionato nazionale di serie C1.
Nonostante la sconfitta all'ultima giornata in casa con il Tt Taormina, la società castrovillarese è salva grazie alla concomitante sconfitta del Crotone a Messina.

Un ottimo traguardo se si pensa che la società del Pollino era al suo esordio in una serie nazionale. La squadra, formata dai giovani talenti Antonio Corrado, Luca Lombardi e dai veterani Antonio Rosario Lombardi, Andrea Longo è riuscita a ben figurare nel campionato di serie C1 superando per ben 5 volte squadre e atleti di esperienza di serie C e di serie B. Salvezza sofferta ma meritatissima, considerato anche che la squadra castrovillarese le ultime tre gare le ha perse solo al nono ed ultimo incontro per 5 a 4 e stava per sfiorare la vittoria anche con il forte Taormina dopo che si era portato sul 4 a 3 e al' ultimo incontro  perdeva l'incontro solo al quinto set.
Un traguardo che paga i duri sacrifici del tennis tavolo Castrovillarese, una società, che continua la sua politica di investimento sui giovani per far crescere l'attenzione per questo sport, e quello più ambizioso di costruire una squadra agonistica che possa competere ai più alti livelli nazionali. Non dimenticando mai l'inserimento e l'integrazione dei diversamente abili  attraverso la disciplina sportiva del tennistavolo.
Si festeggia l'agognata salvezza nel mondo pongistico del presidente De Gaio con la consapevolezza che, non potrà che esserci un futuro pieno di successi dato dalla crescita dei giovani.
In serie D il Team formato dagli atleti Giuliano Catucci, Giorgio Morrone, Domenico Veltri e Giuseppe De Gaio chiudono il campionato con una netta vittoria per 5 a 2 sul Luzzi classificandosi terzi.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners