fbpx

Greta Calonico guiderà la Consulta giovanile sansostese

La nuova Consulta giovanile a San Sosti La nuova Consulta giovanile a San Sosti

SAN SOSTI - È Greta Calonico la nuova presidente della Consulta giovanile sansostese. Si tratta d’un organo consultivo che ha consolidato nel tempo nei suoi otto anni d’esistenza un forte e costruttivo impegno socio-culturale e collaborativo anche verso l’Amministrazione comunale. Il nuovo direttivo, oltre alla neo presidente che succede a Marco Iannuzzi, ora vice presidente, si completa con la figura del segretario Francesco Sirimarco e dei consiglieri Donato Bosco, Ludovica De Marco, Luca Todaro e Valentina Trotta.

«La consulta – fanno sapere dalla presidenza – ha all'attivo già venticinque iscritti e le iscrizioni sono sempre aperte a chi volesse farne parte». La neo presidente, che guiderà ora l’organismo sarà coadiuvata dunque da tanti altri abili giovani. La Consulta, definita fin dalla sua costituzione “fiore all'occhiello” dell'amministrazione comunale sansostese, è pronta quindi per proseguire nel solco della continuità pensando ai primi progetti avviati dagli ex presidenti Pasquale Ricca, Maria Pina Aragona e quindi proseguiti da Marco Iannuzzi. Tra gli ex presidenti si ricordano anche Rosanna Todaro (la prima), che poi passò il testimone a Maurizio De Luca. I predecessori misero in piedi una serie d’eventi, tra cui l’avvio d’una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne ed una contro le droghe, l’alcool e la ludopatia; il primo concorso “Disegna il logo della tua Biblioteca”; il Concorso letterario internazionale “Lettera d’amore”, in collaborazione con Giovanna Daniele e la Biblioteca comunale, e via dicendo. L'assemblea che ha portato alla designazione della nuova Consulta giovanile è avvenuta nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. 

 

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners