Anziano prete bloccato e rapinato a San Marco Argentano In evidenza

  • Spariti 400 euro e la sua automobile
Anziano prete bloccato e rapinato a San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO - Bloccato, costretto a scendere dalla sua autovettura (poi trafugata) e rapinato mentre si recava in una piccola chiesa di campagna. È accaduto a Iotta, amena località rurale alle porte di San Marco, dove don Antonio Baffa, sacerdote ultraottantenne si stava recando a bordo della sua Ford Focus. Improvvisamente il prete, che ha poi denunciato i fatti presso la locale Compagnia dei carabinieri, s’è visto imporre l’alt da un paio di soggetti a volto scoperto ed a lui sconosciuti.

Probabilmente il religioso, peraltro in pensione, è stato fermato con quella che poteva sembrare una banale scusa, ma una volta sceso dall’abitacolo gli è stato intimato di consegnare il portafogli e poi di allontanarsi. I due, secondo la denuncia sporta, non avevano alcun tipo di arnese o arma tesa ad offendere, ma hanno agito con quale spintone ed uno schiaffo soprattutto cercando di mettere timore all’anziano parroco. Allo stesso, infatti, oltre ai 400 euro contenuti nel portafogli gli è stata sottratta anche l’autovettura. I due malfattori si sono allontanati in tutta fretta lasciando esterrefatto il povero prete che ha quindi chiesto aiuto ed ha poi denunciato i fatti. Sul posto è stata rinvenuta un’utilitaria risultata rubata, usata presumibilmente dai due furfanti per recarsi nella zona dove hanno messo in atto la rapina. Sul caso stanno indagando i carabinieri della Stazione e del Nucleo operativo di San Marco Argentano.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners