fbpx

Roggiano, la minoranza chiede lumi su buoni-spesa e scuola

Il Municipio roggianese Il Municipio roggianese

ROGGIANO GRAVINA - Sono di questi giorni un paio d’interrogazioni a firma dei consiglieri di minoranza Giuseppe Marsico e Stefania Postorivo che chiedono lumi sull’erogazione dei cosiddetti buoni-spesa della Regione Calabria ed anche sulla situazione della locale Scuola media.

Entrambe sono state trasmesse al sindaco Salvatore De Maio ed all’assessore alla sanità e politiche sociali, Luigi Bruno, mentre la seconda anche ad Amelia Perrone, assessore alla Pubblica istruzione. Nel caso dell’erogazione dei buoni-spesa, validi come «misure per il sostegno e la solidarietà alimentare in favore di nuclei familiari in difficoltà, anche temporanea», i consiglieri di “Idee in Movimento” chiedono, con riferimento alle istanze presentate e vista la difficile situazione economica che purtroppo si sta vivendo, «se è stata stilata la graduatoria dei beneficiari ed entro quando sarà consegnato tale sostegno». Il vice sindaco Bruno ha fatto sapere che «essendoci una proroga regionale al 31 gennaio 2021 sarà utilizzata come tale». La seconda riguarda più prettamente la Scuola media «essendo potenzialmente, vettore di contagi». In particolare, secondo i firmatari ci sarebbe da fare «chiarezza sulla presenza degli studenti nella Scuola Media, poiché – nei giorni scorsi – un'alta percentuale non sarebbe stata presente in classe». Una situazione, comunque, che l’ultimo Dpcm dovrebbe aver chiarito, visto che ora la scuola in presenza è garantita fino alla Prima classe della Media inferiore, il resto va in Didattica a distanza. 

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners