fbpx

Fagnano, progetto ambientale tra Fadia e Anfor

FAGNANO CASTELLO - Da lunedì 29 tornerà un po' di normalità di tempo e di vita. «Lo faremo nel bellissimo contesto naturale del parco botanico di Cirifusolo con la preziosa collaborazione dell’A.n.For. (Associazione nazionale forestali), sezione di Cosenza, guidata da Pasqualino Magno».

Luzzi. Bonificate le discariche abusive. Foto-trappole per i trasgressori

LUZZI - Rimozione dei rifiuti e bonifica delle diverse discariche abusive sparse sul territorio cittadino, nonché l’istallazione di foto-trappole mobili.
L’amministrazione comunale di Palazzo Vivacqua, guidata dal sindaco Umberto Federico, ha inteso affrontare la spinosa problematica inerente l’indiscriminato abbandono dei rifiuti avviando ieri mattina, per l’appunto, un consistente intervento di pulizia e di monitoraggio del territorio luzzese.

Esaro, molto partecipata la marcia comprensoriale per il clima

VALLE DELL'ESARO  - Ha risposto “presente” l’intero comprensorio dell’Esaro al «Climate strike», la marcia per il clima che ha visto venerdì scorso celebrare l’evento con studenti di tutte le età uniti nel dissenso proclamato nel mondo sulla scia delle pacifiche proteste della sedicenne Greta Thunberg.

Liquami smaltiti illegalmente, una denuncia e sequestrata una concimaia

TORANO - I Carabinieri Forestale hanno posto sotto sequestro una concimaia e alcuni capi bovini in una azienda zootecnica a Torano Castello, il cui proprietario è stato denunciato per smaltimento illecito e abusivismo edilizio. Il sequestro è avvenuto a seguito di un controllo effettuato dai militari delle Stazioni di Montalto e Cerzeto che hanno constatato che l’allevamento era privo di una vasca per lo stoccaggio dei liquami zootecnici e dei letami prodotti.

Lotta ai reati ambientali e al lavoro sommerso, tre denunce a San Sosti

SAN SOSTI - Continuano incessantemente i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri della compagnia di San Marco Argentano ed in particolare in materia di reati ambientali. Nella giornata di ieri 24 gennaio, i militari della stazione di San Sosti hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Castrovillari, n. 3 persone poiché resesi responsabili, a vario titolo, di aver attivato all’interno di un esercizio commerciale del comune di San Sosti, una discarica non autorizzata di rifiuti speciali.

Denunciata una persona per reati ambientali a San Marco

SAN MARCO ARGENTANO - Nella mattinata odierna, i militari della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, a seguito di accertamenti mirati al rispetto della vigente normativa in materia ambientale, hanno posto sotto sequestro preventivo, nel comune di San Marco Argentano, un’area esterna di circa 150 mq, adibita sia ad autocarrozzeria che ad officina meccanica.

Denunciate 4 persone per reati ambientali nella Valle dell'Esaro

MALVITO - I carabinieri della stazione di Malvito, unitamente a personale della stazione carabinieri forestali di Fagnano Castello, al termine di una articolata attività info investigativa, consistita in mirati servizi di osservazione, acquisizione prove documentali, nonché raccolte di testimonianze, hanno deferito in stato di libertà alla procura della repubblica di Cosenza per reati in materia ambientale, deturpamento di bellezze naturali e furto aggravato, n. 4 persone, di cui tre amministratori di tre società operanti nel settore agricolo e movimento terra ed il proprietario di un terreno.

Sequestrato depuratore industriale a Spezzano, due persone denunciate

SPEZZANO ALBANESE - Un impianto di depurazione di acque reflue industriali è stato posto sotto sequestro dai militari del Nipaf di Cosenza, Nucleo di Polizia Ambientale e Forestale Carabinieri, coadiuvati dalle Stazioni Forestale Carabinieri di Spezzano Sila e Castrovillari, nel comune di Spezzano Albanese, lungo la SS 19. Durante le indagini è emerso che l’impianto, utilizzato da una ditta alimentare, era privo delle autorizzazioni allo scarico previste dalla normativa, risultate scadute nel 2014.

Quattro persone denunciate per reati ambientali nell'Esaro

SAN MARCO ARGENTANO - I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, coordinati dal capitano Giuseppe Abrescia, continuano nella loro azione di contrasto ai reati in materia ambientale. Nella mattinata di ieri 11 maggio, i militari della locale Stazione, coadiuvati da quelli di San Sosti, hanno deferito in stato libertà: D.A., 72enne di Fagnano Castello, C.A. 59enne di Malvito pregiudicato, D.V. 21enne di Cosenza e Z.A. 31enne di Roggiano Gravina, poiché ritenuti responsabili di reati in materia ambientale.

Sequestrato argine del fiume Rosa a San Sosti per inquinamento ambientale

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Nel corso della mattinata odierna, il pronto intervento dei militari della Stazione Carabinieri di San Sosti, ha permesso di evitare di portare ad ulteriori e gravi conseguenze l’inquinamento ambientale sull’argine del fiume Rosa in località Fra Giovanni, sottoposto a vincolo paesaggistico, poiché ricadente nel parco nazionale del Pollino. In particolare, i continui servizi preventivi e repressivi in materia ambientale, permettevano di rinvenire, lungo il letto del predetto fiume, un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners