Elezioni 2020, Marranghello non si ricandida

SAN LORENZO DEL VALLO - In vista delle prossime elezioni, che si terranno a San Lorenzo del Vallo nella primavera del 2020, nella comunità si è sparsa la voce che vedrebbe Luciano Marranghello, già sindaco del paese, pronto a ricandidarsi. A seguito di ciò, l’ex primo cittadino ha deciso di mettere un punto a questa storia spiegando senza indugio i motivi del suo rifiuto alla candidatura. «Non ho nessuna intenzione di ricandidarmi -afferma-, anche perché, se avessi avuto intenzione di continuare a fare politica, mi sarei candidato come consigliere in una lista nella scorsa tornata elettorale e sicuramente avrei ottenuto almeno 100 voti.

Finanziati 50mila euro dal Ministero degli Interni per la scuola di Fedula

SAN LORENZO DEL VALLO - A seguito della richiesta di sopralluogo igienico-sanitario presso l’istituto scolastico a Fedula, fatta dal consigliere di minoranza Vincenzo Scorza, l’ASP di Cosenza, nelle scorse settimane, ha effettuato il controllo presso la scuola. Sulla questione il Sindaco Vincenzo Rimoli è intervenuto per spiegare lo stato delle cose.

Conclusa l'E-state sanlorenzana con soddisfazione degli amministratori

SAN LORENZO DEL VALLO - Con l’ottavo Motoraduno nazionale d’eccellenza svoltosi nei giorni scorsi a San Lorenzo del Vallo, si è conclusa la manifestazione “E-State Insieme” 2017, che è arrivata con successo alla sua terza edizione. L’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Vincenzo Rimoli e l’assessore al ramo Pasquale Motta, e tutti gli assessori e consiglieri, colgono l’occasione per ringraziare i Sanlorenzani per essere sempre stati presenti a tutti gli eventi.

Doppio appuntamento a San Lorenzo su Comunità sanlorenzana e Costituzione

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa) L’associazione culturale Polis e l’Amministrazione Comunale di San Lorenzo del Vallo, d’intesa con l’Università della Calabria e l’istituto Comprensivo di San Lorenzo del Vallo, presso il Maniero cittadino, nell’aula intitolata alla prof.ssa Teresa Franca Ciliberti nei giorni scorsi, hanno organizzato un seminario in due giornate sui seguenti temi: “La comunità di San Lorenzo del Vallo dalla caduta del fascismo alla Repubblica. Da sudditi cittadini – dal podestà al primo sindaco eletto Ostilio Ciliberti” e “La Costituzione Italiana: Conoscerla, Amarla, Attuarla”.

Duplice omicidio di San Lorenzo, l'amministrazione risponde al procuratore Facciolla

SAN LORENZO DEL VALLO – A San Lorenzo del Vallo il velo scuro della tragedia  continua ad aleggiare sulla comunità. Difficile ripartire dopo i fatti accaduti lo scorso 30 ottobre, nonostante i cittadini ce la stiano mettendo tutta. Così come difficile è dimenticare quanto accaduto: due donne massacrate in un cimitero a colpi di pistola, senza possibilità di difesa. E se tutto ciò non dovesse bastare, a pesare sulla comunità ci sono le parole dure e decise del Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla, che condannano “l'ipocrisia e l'indifferenza” di chi ha scelto la via del silenzio. A tutto ciò si aggiunge il rimprovero alle istituzioni colpevoli, a suo dire, di non aver svolto quella parte, utile per la comunità in quella particolare circostanza. Tutto ciò è andato stretto all'amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Rimoli che, lo scorso 5 dicembre, in una missiva inviata proprio al Capo della Procura del Pollino, ha voluto far sentire le proprie ragioni.

Sgomento e indignazione a San Lorenzo, domani visita del Vescovo Satriano

SAN LORENZO DEL VALLO – C'è indignazione nella piccola comunità di San Lorenzo del Vallo dove, questa mattina, un nuovo violento fatto di sangue ha gettato tutti nello sconforto. A questo si unisce quel senso di paura e solitudine che la popolazione ha fatto percepire anche solo con il silenzio. Anche il terremoto del centro Italia ha fatto passare in sordina questa drammatica tragedia che tiene con il fiato sospeso un'intera comunità che continua a vedere ammazzate barbaramente donne senza pietà.

Scorza replica agli amministratori: "Risolvete i problemi dei cittadini"

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa) Il battibecco fra il consigliere di minoranza Vincenzo Scorza e l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Rimoli non tende a smorzarsi. Così, dopo la risposta degli amministratori, torna a bomba il consigliere che replica sulla questione del riequilibrio finanziario.

Soddisfazione di Motta per l'Estate sanlorenzana

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa) Con il settimo Motoraduno nazionale d’eccellenza svoltosi nei giorni scorsi a San Lorenzo del Vallo, si è conclusa la manifestazione “E-State Insieme” 2016, che è arrivata con successo alla sua seconda edizione.
Anche quest’anno c’è stata la viva partecipazione di tutti i cittadini che si sono divertiti a passare la stagione estiva allietata da tanti eventi degni di nota.
L’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Vincenzo Rimoli, con la presente colgono l’occasione per ringraziare i Sanlorenzani per essere sempre stati presenti a tutte le manifestazioni.

Bagarre fra Marranghello e l'amministrazione Rimoli

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa del già sindaco Luciano Marranghello) Dopo che il Tribunale Amministrativo Regionale di Catanzaro ha bloccato il dissesto finanziario del Comune che era stato deliberato irresponsabilmente dai novelli amministratori, io mi stavo tenendo lontano da polemiche sterili convinto come sono che i fatti alla fine ristabiliranno le cose nel loro giusto posto. Ed io non ho fretta. La bocciatura del dissesto avrebbe dovuto far desistere questi amministratori improvvisatati del Comune da dichiarazioni, come quella in risposta al Consigliere Scorza, frutto di pressappochismo e profondamente dense di crassa ignoranza. Non è bastata una pronuncia dei giudici a consigliare prudenza. Probabilmente le prossime sentenze che sicuramente ci saranno costituiranno un saggio insegnamento per il futuro di questi signori abituati alla menzogna e alla calunnia politica. E non solo. Lo ha detto il tribunale amministrativo che nella deliberazione di dissesto sono presenti «incongruenze negli atti presupposti ... Che non terrebbero conto dell'assenza di debiti fuori bilancio ... E sopravvaluterebbero alcune passività». In termini giuridici questo significa falso.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners