Incontro a Castrovillari per discutere di trasporti nel territorio In evidenza

Incontro a Castrovillari per discutere di trasporti nel territorio

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Il sistema dei Trasporti nella Calabria Citra e le possibilità di collegare le aree ai grandi snodi per offrire migliore e più diffusa mobilità alle popolazioni, nonché avviare opportunità per l’integrazione “ferro/gomma” (precisamente tra ferrovia e mezzi su gomma) ed altro, nell’ambito di una programmazione ancora più generale, sono stati al centro di un incontro organizzato dal Sindaco, Domenico Lo Polito, e svoltosi ieri mattina a palazzo Gallo, sede temporanea del Comune di Castrovillari. A prendere parte all'evento sono stati l’Assessore Regionale alle infrastrutture, Roberto Musmanno, il presidente dell’Ente Parco, Domenico Pappaterra, i sindaci di Mormanno, Guglielmo Armentano, di Saracena, Mario Albino Gagliardi, di Frascineto, Angelo Catapano, di Civita, Alessandro Tocci, il vice sindaco di Morano, Pasquale Maradei, oltre al presidente del Consiglio, Piero Vico, l’assessore Pasquale Pace ed altri collaboratori dell’Amministrazione.

Un’occasione per presentare opportunità migliorative del sistema, raccogliendo, naturalmente, proposte dopo le opportune verifiche ed approfondimenti che dovranno svolgere i soggetti rappresentanti le comunità per poter rendere efficace ed efficiente ciò che da anni non risponde più alle mutate esigenze di trasporto e comunicazione del comprensorio, bisognoso di collegamenti sempre più veloci ed adeguati ai tempi in una logica intermodale pressante “che, però -è stato pure rappresentato-, non può prescindere dal garantire al meglio l’esistente con ciò che al momento dispone”.
“Un’esigenza, quella dell’ottimizzazione e potenziamento dei trasporti -ha dichiarato il Sindaco di Castrovillari, Lo Polito-, che stiamo perseguendo appena insediati e in un quadro più articolato che coinvolge anche la rete viaria con le tante esigenze che suscita pure per il commercio e l’importante comparto del turismo di cui il Territorio non può fare a meno per vocazione”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners