fbpx

Condanna al pagamento di 50mila euro, i grillini chiedono conto all'assessore Federico

Condanna al pagamento di 50mila euro, i grillini chiedono conto all'assessore Federico

LUZZI - “La Regione Calabria ed il Comune di Luzzi, con la sentenza del 16 febbraio scorso, sono stati condannati a pagare un indennizzo pari a circa 50mila euro per l'espianto delle piante d'ulivo dell'area individuata per la costruzione del nuovo cimitero”. Lo rende noto il Movimento 5 Stelle della cittadina luzzese. “Vogliamo ricordare che l'espianto degli ulivi - si legge in un comunicato stampa - era stato autorizzato dal dirigente del Settore 2 della Regione Calabria, dottor Giacomo Giovinazzo, spinto dal nostro assessore all'urbanistica e responsabile amministrativo presso la struttura speciale dell'assessore alle infrastrutture, Umberto Federico.

La forzatura - è spiegato ancora nella nota stampa dei grillini luzzesi - è stata effettuata proprio per il pantano che hanno creato in riferimento all'ampliamento del cimitero per cercare di trovare una pezza giustificativa dei soldi incassati, indebitamente, a discapito dei cittadini”. Il Movimento 5 Stelle, a tal proposito, chiede all'assessore Umberto Federico “visto il doppio "oneroso" incarico che ricopre, assessore all'urbanistica e responsabile amministrativo alla Regione, di farsi carico personale del pagamento del suddetto importo, vista la responsabilità diretta, anziché farlo pagare a tutti i cittadini”.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners