Arrestato 42enne a Cassano per atti persecutori e incendio

CASSANO ALLO IONIO - Quarantaduenne di Cassano allo Ionio finisce agli arresti domiciliari per atti persecutori e danneggiamento, seguito da incendio, dell’auto della sua ex fidanzata. Il tutto a seguito di un’ordinanza di misura cautelare disposta dal Tribunale di Castrovillari e messa in atto dai Carabinieri della Tenenza di Cassano, dipendente dalla Compagnia di Corigliano Calabro.
Nonostante la vittima avesse già denunciato l’uomo per le vicende accadute, l’individuo ha continuato a chiamarla sul cellulare e mandarle messaggi offensivi e intimidatori.

Minaccia la madre con un coltello, arrestato 40enne cassanese

CASSANO ALL’IONIO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo di 40anni per maltrattamenti in famiglia e violazione della sorveglianza speciale.
Tutto iniziava nella nottata di ieri, quando arrivava una chiamata alla locale centrale operativa per una furente lite in atto presso un’abitazione sita nella frazione Doria di Cassano all’Ionio. Arrivati sul posto i militari della dipendente Tenenza trovavano sull’uscio di casa una donna tremante e spaventata che subito correva verso i Carabinieri per raccontargli l’ennesima violenza che aveva subito.

Scoperto campo di marijuana a San Lorenzo, arrestata una persona

SAN LORENZO DEL VALLO – Arrestato a San Lorenzo del Vallo, questa mattina, un soggetto accusato di coltivazione di marijuana. Stando alle pochissime informazioni trapelate, l'uomo sarebbe stato trovato in un campo a coltivare le proprie piantine dai Carabinieri della Stazione di Spezzano Albanese, guidata dal Luogotenente Sergio De Cristofaro. Scattate le manette l'uomo sarebbe stato trasferito presso la locale stazione per gli accertamenti del caso e messo a disposizione della magistratura di Castrovillari.

Getta la spazzatura ma evade dai domiciliari, arrestato 60enne

CORIGLIANO CALABRO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro nella giornata di ieri hanno tratto in arresto un uomo 60anni per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari. I fatti raccontano che durante un normale controllo dei soggetti sottoposti a misure personali restrittive nella popolosa frazione di Schiavonea, i militari della Sezione Radiomobile di Corigliano arrivassero davanti l’abitazione di F.R., 60enne del posto e sottoposto dal maggio scorso alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e suonassero ripetutamente al campanello senza, però, ottenere alcuna risposta. Rintracciata la moglie dell’uomo, questa affermava che probabilmente il marito, per il forte caldo, si stesse facendo una doccia e non sentisse il campanello.

Controlli dei Carabinieri: arrestato 28enne per detenzione di droga e diverse denunce per guida in stato di ebbrezza

TREBISACCE E CORIGLIANO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro in questo fine settimana hanno tratto in arresto un 28enne italiano per detenzione di sostanza stupefacente del tipo cocaina, controllato oltre 100 veicoli, 170 persone, sottoposto alla prova dell’etilometro decine di ragazzi all’uscita dalle discoteche del litorale di Corigliano.
Nello specifico nella notte di venerdì i Carabinieri della Stazione di Trebisacce mentre espletavano un posto di controllo presso l’uscita della SS 106 radd. direzione centro storico dell’omonimo Comune, fermavano una Mercedes Classe B con all’interno tre ragazzi.

Arrestato spacciatore a Corigliano dalla Polizia di Stato

CORIGLIANO - Nella trascorsa giornata personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, traeva in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, in area Corigliano di Corigliano-Rossano, il cittadino straniero B. K. K. Cl.92, con precedenti di polizia per medesimi reati.

Operazione "Doppio Gioco", ricercato è stato arrestato in Germania

CROSIA - Era sfuggito alla cattura poiché in Germania l’ultimo indagato da ricercare nell’operazione denominata “Doppio Gioco”, eseguita dai carabinieri della Compagnia di Rossano nel settembre 2018.
La vicenda, ricordiamo, nasceva nel maggio dello scorso anno, allorquando un settantatreenne di Bocchigliero, a seguito del furto della propria autovettura, si era rivolto ad un suo compaesano il quale si era offerto di svolgere l’attività di intermediario per il ritrovamento dell’autovettura, a fronte del pagamento della somma di 1500 euro.

Arrestato 28enne a Spezzano per rapina pluriaggravata

SPEZZANO ALBANESE - I carabinieri del nucleo operativo del comando Compagnia di San Marco Argentano e della stazione di Spezzano Albanese, nella mattinata odierna hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal g.i.p. del tribunale di Castrovillari, su richiesta di quella procura della repubblica, nei confronti di E.G., ventottenne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, poiché gravato da gravi indizi di colpevolezza in relazione alla rapina pluriaggravata in abitazione, perperata una notte di circa tre anni fa ai danni di un’anziana donna di Spezzano Albanese.

Tenta furto in abitazione ma la proprietaria lo mette in fuga

CORIGLIANO - Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno eseguito una misura restrittiva nei confronti di VITELLI Marco Giuseppe, 24enne del posto, in esecuzione di un’ordinanza applicativa dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria emessa dal Tribunale di Castrovillari – Ufficio G.I.P., per tentato furto aggravato in abitazione.
Le indagini prendono spunto da un’accurata attività investigativa portata avanti dai militari della Stazione di Corigliano Calabro Scalo che, all’indomani della denuncia di furto presentata da una 53enne coriglianese, la quale aveva subito nella mattina del 30 novembre 2018 un tentativo di furto all’interno della propria abitazione, portavano ad identificare senza ombra di dubbio quale autore del reto il VITELLI.

Minaccia moglie e figlia con un coltello ed un ferro rovente: arrestato uomo a Rossano

ROSSANO - Nel corso della tarda serata di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Rossano unitamente agli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Corigliano Rossano hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia S. P., rossanese classe 1962 già noto alle forze dell’ordine.
La vicenda nasce intorno alle 23.30 quando l’uomo inizia un litigio per futili motivi con la propria consorte all’interno dell’abitazione, nel centro storico di Rossano.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners