Arrestato 26enne per rapina a San Cosmo Albanese

SAN GIORGIO ALBANESE - Nella serata del 9 maggio 2016, in Corigliano Calabro (CS), i militari della Stazione di San Giorgio Albanese (CS), unitamente a quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Corigliano Calabro, traevano in arresto, per il reato di rapina, un 26enne pregiudicato del luogo. Il predetto, poco prima, in San Cosmo Albanese, aveva strappato di dosso una collana in oro ad una 76enne del luogo, provocandole lievi lesioni per poi dileguarsi a bordo di un'autovettura condotta da complice al momento ignoto.

Cinque denunce nell'Esaro per reati ambientali

SAN MARCO ARGENTANO - I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, nel cosentino, a conclusione di mirati servizi, hanno deferito in stato di libertà cinque persone per reati in materia ambientale. In particolare, a San Sosti, i militari della locale Stazione dell’Arma, hanno deferito A.G. di anni 32, già noto alle forze dell’ordine, scoperto mentre trasportava, a bordo del proprio autocarro, rifiuti consistenti in scarti da demolizioni edili senza alcuna autorizzazione. A seguito del controllo su strada, i Carabinieri hanno poi individuato un terreno, nella disponibilità dello stesso soggetto, sul quale erano stati stoccati circa 5 m3 di analoghi rifiuti. Sia il veicolo che il terreno, un’area di circa 10 m2, sono stati sottoposti a sequestro.
A San Marco Argentano, invece, i militari della Stazione hanno deferito G.V. di anni 26, A.G. di anni 56, A.F. di anni 33 e C.D. di anni 37, tutti ritenuti responsabili della realizzazione, con condotte diverse, di un sito di stoccaggio non autorizzato di rifiuti pericolosi, consistenti in carcasse e parti meccaniche di autoveicoli, derivanti dall’attività di due diverse ditte di autosoccorso riferibili ad alcuni dei denunciati. Il terreno, in realtà ad uso agricolo per una estensione di circa 2.100 m2, è stato sottoposto a sequestro. 

Non si ferma allo stop e colpisce in pieno un'auto. Grave incidente a Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE – Un brutto incidente si è verificato intorno alle 00.30 di questa notte a Spezzano Albanese, all'incrocio di Via Nazionale e la benzina Agip. Dalle prime ricostruzioni un'auto, una peugeot 208, con a bordo due ragazze del posto, scendeva dal bivio di Tarsia e Terranova da Sibari verso il centro del paese. Un'altra auto guidata da un altro giovane spezzanese sarebbe uscita dall'incrocio senza rispettare lo stop e colpendo violentemente la peugeot sul lato anteriore sinistro. Una botta durissima che fa sobbalzare le due donne che evidentemente subiscono un fortissimo urto.

In carcere 43enne di Castrovillari per inosservanza della misura cautelare

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) In data 04.05.2016, i militari della Compagnia Carabinieri di Castrovillari hanno ottemperato all’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Catanzaro – 1^ Sezione Penale, nei confronti di V.F. del 73 di Castrovillari. La citata Autorità Giudiziaria ha ritenuto necessario che l’uomo andasse in carcere vista l’inosservanza di una precedente misura cautelare che gli imponeva l’obbligo di dimora nel Comune di Castrovillari. Quest’ultima misura cautelare gli era stata imposta a causa di un episodio a seguito del quale era stato arrestato dai Carabinieri di Catanzaro per i reati di violazione di domicilio, minacce, violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale.

Arrestato cittadino albanese che era latitante

CORIGLIANO - (Comunicato stampa) Nel pomeriggio di oggi, a Corigliano Calabro, i carabinieri della locale stazione, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio, eseguivano un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Castrovillari il 02 dicembre 2015, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione ed omicidio colposo, nei confronti di un cittadino albanese 31enne, dichiarato latitante dal 21 gennaio scorso. Il predetto è stato sottoposto agli arresti domiciliari dal mese di marzo 2015, il 17 novembre 2015 evadeva rendendosi irreperibile.

Raid notturno al centro scommesse a Torano

TORANO - Centro scommesse e slot nel mirino dei ladri. Ignoti, infatti, sono entrati in azione nella notte tra mercoledì e giovedì nel locale ubicato a Torano Scalo. Quattro individui, col volto travisato, intorno alle quattro del mattino, hanno lanciato a forte velocità un’Alfa Romeo 147, poi risultata rubata, contro l’ingresso dell’esercizio pubblico. Il violento colpo ha sfondato la saracinesca e divelto l’infisso. I malviventi, quindi, si sono introdotti nel locale ed hanno puntato lo scambia monete e, dopo averlo scardinato, si sono impossessati dei soldi che c’erano all’interno.

Incidente su Via Cassiani a Spezzano Albanese. Due feriti tra cui una minore

SPEZZANO ALBANESE – Un brutto incidente si è verificato questa mattina, intorno alle ore 11, lungo Via Cassiani, la strada “Tangenziale” di Spezzano Albanese. Una Fiat Stilo blu, guidata da un uomo originario di Terranova da Sibari, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo andando a finire sul marciapiede dall'altra parte del senso di marcia e arrestando la sua corsa contro un albero che veniva letteralmente sradicato.

Reati ambientali: sequestrato caseificio a San Sosti e denunciate tre persone

SAN SOSTI - (Comunicato stampa) Per l'ipotesi di reato ambientale, i Carabinieri della Stazione di San Sosti, rientrante nella giurisdizione della Compagnia di San Marco Argentano, guidata dal capitano Giuseppe Sacco, hanno deferito in stato di libertà tre persone.
Si tratta, in particolare, dell’attuale gestore e dei due precedenti proprietari di un caseificio del posto.

Tre denunce e quattro segnalazioni dei carabinieri nella Valle dell'Esaro

SAN MARCO ARGENTANO – Tre denunce e quattro segnalazioni è il bilancio dei controlli straordinari del territorio eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, guidata dal Capitano Giuseppe Sacco. In particolare sono stati denunciati a piede libero tre persone per reati di vario i tipo: un 23enne di Cerzeto, U.L. le sue iniziali, già noto alle forze dell’ordine, è stato deferito dai Carabinieri della Stazione di San Marco Argentano per il reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro.

Violento incidente fra furgone e trattore a Cammarata. Un ferito grave di San Lorenzo AGG. 12.15

CASTROVILLARI – Un brutto incidente si è verificato questa mattina presto lungo la Statale 534, nel territorio di Cammarata nel comune di Castrovillari, fra un furgone e un trattore. Incerte ancora le cause che hanno determinato l'impatto ma chiaro l'effetto che ne ha causato. L'uomo a bordo del trattore, infatti, dopo il violento impatto è stato sbalzato fuori dal mezzo, finendo rovinosamente a terra e battendo la testa, mentre il trattore ha arrestato la propria corsa in una scarpata.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners