Escursionista luzzese morto sulle Dolomiti, donati gli organi. Oggi i funerali a Modena

LUZZI – Buono ed altruista, fino alla fine. Franco Lupinacci  aveva dichiarato la volontà di donare i propri organi dopo la morte. E così è stato. L’escursionista originario di Luzzi è morto domenica scorsa in Veneto. Lupinacci, 63 anni, che viveva ormai da oltre quarant’anni a Modena, forse a causa di un improvviso malore, è deceduto dopo essere caduto dalla salita della Sisilla.

Escursionista luzzese muore sulle Dolomiti. Sgomento in paese

LUZZI - Sgomento nella cittadina luzzese per la tragica morte dell’escursionista caduto dalla Sisilla sulle Piccole Dolomiti vicentine, nel comune di Recoaro Terme. Franco Lupinacci, 63 anni, era originario di Luzzi e viveva ormai da anni a Modena. Da quanto si è appreso pare che l'uomo stesse scendendo dalla cima lungo la via normale con altre persone quando, poco sotto il tratto con la catena metallica, si sarebbe accasciato cadendo nel vuoto finendo alcune centinaia di metri più sotto.

Luzzi. Esplosione nella notte. Rubato il Postamat

LUZZI - Ladri in azione questa notte a Luzzi. Ignoti hanno fatto esplodere il muro dell’ufficio postale di località San Giuliano, rubando così il bancomat. Poco prima delle 4 un forte boato, infatti, ha svegliato gli abitanti della popolosa zona valliva che, appena notata la nuvola di fumo nei pressi dell’ufficio postale, hanno prontamente allertato le forze dell’ordine.

Luzzi. Giorno (M5S):” Ok per la bonifica discariche abusive, però necessaria una corretta informazione”

LUZZI - Bene per la bonifica delle aree divenute discariche abusive di rifiuti, ma è necessaria una corretta informazione da parte dell’amministrazione comunale. Il consigliere di minoranza, Giuseppe Giorno, interviene  così riguardo alle notizie diffuse dal vicesindaco e assessore all’ambiente, Teresa Bria, circa l’operazione di bonifica delle discariche abusive di rifiuti sul territorio comunale e sull’istallazione delle foto-trappole.

Luzzi. Bonificate le discariche abusive. Foto-trappole per i trasgressori

LUZZI - Rimozione dei rifiuti e bonifica delle diverse discariche abusive sparse sul territorio cittadino, nonché l’istallazione di foto-trappole mobili.
L’amministrazione comunale di Palazzo Vivacqua, guidata dal sindaco Umberto Federico, ha inteso affrontare la spinosa problematica inerente l’indiscriminato abbandono dei rifiuti avviando ieri mattina, per l’appunto, un consistente intervento di pulizia e di monitoraggio del territorio luzzese.

Villa Torano. Sono 126 ad oggi i positivi al Covid-19. Più quattro a Torano. Buone notizie da Luzzi e Montalto

TORANO CASTELLO - Centoventisei positivi al Covid-19 per il focolaio scoppiato a Villa Torano. Trentasei ospiti, quarantadue operatori sanitari, quarantotto loro familiari e contatti più stretti. Solo quattro i casi di positività al virus comunicati ieri dall’Asp di Cosenza e che riguardano soggetti residenti a Torano Castello. Entrambi asintomatici, sono familiari di due dipendenti della residenza sanitaria assistita ormai sotto i riflettori dei media nazionali.

25 Aprile. Il PRC di Luzzi aderisce all’iniziativa dell’ANPI

LUZZI - Il Partito della Rifondazione Comunista di Luzzi aderisce all’iniziativa promossa dall’Anpi per la ricorrenza del 25 aprile. Quest'anno, pur non potendo riunirsi nelle piazze, a causa dell'emergenza Coronavirus, l'Anpi ha lanciato la proposta di trasformare i propri balconi in piazza, ovvero luogo aperto verso l'esterno, per cantare insieme “Bella Ciao”, il canto delle mondine, divenuto simbolo della militanza e dell'impegno partigiano.

Niente bonus 600 euro. Una luzzese scrive al Premier Giuseppe Conte

LUZZI - Per molti ma non per tutti.  Sono in tanti i contribuenti che non hanno ottenuto il bonus di seicento euro che il decreto “Cura Italia” ha previsto a sostegno di partite iva ed autonomi. Non possono accedervi perché titolari di altri redditi, a volte anche di importi irrisori. Un altro caso segnalato al nostro giornale riguarda la responsabile di una scuola di lingue e informatica avviata a Luzzi qualche mese fa.

Caso Villa Torano. Si allunga la lista dei positivi al Covid 19

TORANO CASTELLO - Più nove nuovi casi positivi. Si allunga, purtroppo, la lista delle persone affette da Covid-19 nel comprensorio della Valle del Crati e dell’Esaro. Il focolaio esploso il giorno di pasquetta a Villa Torano continua a restituire i suoi gravissimi effetti. I nuovi casi di positività al virus riguardano soggetti residenti nei limitrofi comuni di Bisignano, Luzzi e Montalto Uffugo. Sette si aggiungono ai quattro già accertati a Bisignano nei giorni scorsi.

Luzzi, effettuati ieri dall'Asp i tamponi

LUZZI – Sono stati effettuati ieri mattina a Luzzi i primi tamponi richiesti a seguito della mappatura, ricostruita dal Centro operativo comunale, inerente ai contatti avuti dei quattro cittadini luzzesi risultati positivi al Coronavirus. Si tratta di una dipendente della residenza sanitaria assistenziale Villa Torano di Torano Castello e di tre suoi familiari.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners