fbpx

Due e-bike al servizio della comunità santagatese

La nuova Giunta con gli esponenti delle due Associazioni La nuova Giunta con gli esponenti delle due Associazioni

SANT’AGATA DI ESARO - Oltre 140 Comuni partecipanti e 50 municipi selezionati, ai quali sono andate in premio due “e-bike IrenGo”. Fra questi, sono stati quattro i centri calabresi premiati, tre in provincia di Cosenza ed uno di Vibo Valentia: Montegiordano, Paludi, San Costantino Calabro e appunto Sant’Agata d'Esaro.

Soddisfazione è stata espressa dal nuovo esecutivo santagatese, che davanti alla Casa municipale ha posato con le e-bike appena consegnate. Nella foto, il sindaco Mario Nocito compare in mezzo ai due rappresentanti delle associazioni partecipanti, mentre sulle due bici elettriche sono saliti Adriana Amodio, vice sindaco e Andrea Vaccari, altro assessore. «Grazie a “SADE Future Lab”, rappresentata da Andrea Nocito e a “SADE in Bike”, presieduta da Stefano Spinelli – si legge in una nota del Comune – abbiamo partecipato al Bando ANCI/IREN che prevedeva per 50 comuni al di sotto dei 3.000 abitanti due e-bike (bicilette elettriche) del valore di circa mille ciascuna. Il progetto presentato è risultato vincitore e proprio nel giorno in cui il Giro d'Italia attraversava la Calabria, le bici elettriche sono in funzione ed a disposizione del Comune e delle associazioni del territorio». Il progetto “Mobilità sostenibile – “Tandem. Bici in Comune”, è stato sponsorizzato da Iren, una delle più dinamiche multi-utility italiane, in collaborazione con ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni italiani, che ha lanciato il concorso per premiare le più originali e innovative iniziative nel campo dell’economia circolare, della sostenibilità ambientale o della mobilità alternativa, riservato a tutti i Comuni italiani sotto i 3.000 abitanti. Una Giuria ha poi selezionato i 50 migliori Progetti decretando i Comuni vincitori che meglio hanno interpretato il proprio ruolo di motori dello sviluppo sostenibile: ciascuno ha ricevuto in premio due e-bike del valore commerciale di circa mille euro. «Oggi è quanto mai evidente – hanno concluso i nuovi amministratori comunali – che accelerare la diffusione e l’accessibilità dei veicoli elettrici è condizione imprescindibile per un futuro più sostenibile».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners