fbpx

Fare Verde: "Abbattere il parcheggio abusivo senza tergiversare, il Comune agisca" In evidenza

Fare Verde: "Abbattere il parcheggio abusivo senza tergiversare, il Comune agisca"

ALTOMONTE – (Comunicato stampa di Fare Verde) A seguito di notizie apparse sulla stampa calabrese in merito all’annosa vicenda del manufatto illegittimo, come dichiarato dalla Corte di Cassazione e passata in giudicato ormai da tempo, adiacente il Castello dei Conti in Altomonte, Fare Verde ribadisce ancora una volta, e con maggiore forza e convinzione, che l’adempimento e l’esecuzione di quanto stabilito dalle sentenze è l’unica via maestra per l’esistenza di una Giustizia veramente uguale per tutti e non piegata a servilismi di vario genere e natura.

Fare Verde chiede agli Organi preposti, siano essi politici, amministrativi e giudiziari di dare seguito a quanto stabilito dalle sentenze, ribadendo che, trattandosi di costruzione illegittima, non può essere oggetto di alcuna forma di sanatoria, smettendola di dilazionare l’unica Atto possibile: ABATTERE ciò che privati arbitrariamente e contro l’interesse pubblico hanno illegittimamente edificato.
Altresì si chiede agli Organi politici ed amministrativi del Comune di Altomonte di volersi costituire parte civile in tutti i procedimenti in corso che hanno l’unico e precipuo scopo di ritardare le ordinanze di esecuzione, anche coatta, di ripristino dello stato dei luoghi, oltre alla riscossione delle somme dovute a titolo risarcitorio che sono di tutti i cittadini altomontesi e non nella disponibilità dei soli amministratori locali e, quindi, anche rinunciabili.

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners