A San Sosti l'evento "Razzismo in fuorigioco"

  • Organizzato nell'ambito del Progetto Mosaico" dello Sprar
Un momento della manifestazione Un momento della manifestazione

SAN SOSTI - In occasione della “Giornata Mondiale del Rifugiato”, il progetto “Mosaico Sprar” di San Sosti ha promosso l'evento "Razzismo Fuorigioco!". In prima istanza si è tenuto, presso la sala consiliare comunale, un dibattito in compagnia di Maurizio Alfano, autore del libro "Italiani razzisti perbene", alla presenza – tra gli altri – del sindaco Vincenzo De Marco e dell’assessore Franco Boncompagni.

Subito dopo, i beneficiari accolti nel progetto Sprar ed i giovani sansostesi hanno disputato un mini torneo di calcetto per dare insieme “un calcio al razzismo!”. «La conoscenza e l'apertura verso l'altro – è stato affermato – sono indubbiamente gli unici validi strumenti tesi ad evitare la nascita di atteggiamenti razzisti e discriminanti. In un contesto sempre maggiormente condizionato dalle strumentalizzazioni mediatiche, il confronto e la condivisione sono le uniche armi capaci di generare sentimenti d’accoglienza per la costruzione (e non la distruzione) di un mondo decisamente migliore».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners