Gli amministratori di San Lorenzo del Vallo bacchettano il consigliere Scorza In evidenza

Gli amministratori di San Lorenzo del Vallo bacchettano il consigliere Scorza

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa della maggioranza di San Lorenzo del Vallo) Abbiamo appena letto il comunicato del Consigliere di Minoranza Scorza in risposta al nostro comunicato a riguardo del riequilibrio finanziario. La nostra intenzione, come promesso in campagna elettorale, era quella di informare la cittadinanza e non solo, di tutto ciò che accade all’interno del nostro ente. Capiamo che non si è abituati a così tanta informazione in merito, lo ammetti tu stesso quando affermi, riferendoti al periodo della campagna elettorale ed in particolar modo ai debiti, che “non si capiva quando effettivamente fossero”.

Forse non si capivano perché nessuno li aveva mai resi noti? La nostra è trasparenza caro Scorza e i cittadini devono essere informati su tutto, anche su cose che per la nostra amministrazione possono risultare lesive. Trasparenza caro Scorza, lo abbiamo promesso ai cittadini e noi gli impegni cerchiamo di mantenerli anche se purtroppo di inaugurazioni di opere pubbliche non si tratta, in quanto ahimè il piano delle opere pubbliche a San Lorenzo del Vallo, a causa delle scellerate precedenti amministrazioni è solo un’utopia. Le uniche fonti per poter programmare e realizzare qualcosa sono i finanziamenti a fondo perduto e attualmente di richieste ne sono state fatte diverse, alcune delle quali già accolte. Ma tu non vuoi esserne a conoscenza, perché frequenti l’ente solo ed esclusivamente durante i consigli comunali. Ti invitiamo a venire in Comune; ti mettiamo a disposizione tutto, anche la documentazione di come vengono calcolate le percentuali di raccolta differenziata, così da poterne dare conto anche ai cittadini. È il tuo compito caro Scorza.
Non ci pare ci sia sfuggito di rendere pubblica la deliberazione del dissesto finanziario, né tantomeno il suggerimento del TAR a percorrere strade alternative.
Non ci pare neanche che il TAR abbia parlato di “più spese a danno dei cittadini”. Caro Consigliere Scorza il tuo mandato è una cosa seria, perché non dici ai cittadini quali tasse possiamo aumentare? Tu forse non lo sai veramente, ma le tasse a San Lorenzo del Vallo sono tutte al massimo dei limiti consentiti per legge così come le abbiamo trovate all’atto del nostro insediamento. Comunque aspettiamo da te delucidazioni su quelle che possiamo aumentare, e se sei a conoscenza di qualche delibera dell’attuale amministrazione nelle quali si aumentano i tributi di comunicarlo ai cittadini e all’attuale amministrazione. Anzi ti rammentiamo una notizia di qualche giorno fa: questa amministrazione con un comunicato stampa ha informato la cittadinanza di una sostanziale diminuzione della tassa sui rifiuti, non un aumento e tutto ciò si è reso possibile grazie ai cittadini che differenziano con molta attenzione.
Perché, invece, non dici ai cittadini che ti sei rifiutato di far parte della commissione tributi? Commissione avente lo scopo non di aumentare le tasse, ma di scovare chi non paga e quindi di conseguenza abbassarle.
Continui dicendo che “nel mese di Gennaio 2016 il Comune invece di adottare il riequilibrio così come suggerito dal Tar approva il bilancio 2015 con parere negativo del revisore dei conti”. Caro Consigliere Scorza, speriamo tu non stia scherzando! O forse non ti sei letto neanche la relazione del revisore dei conti? Illuminaci, avevamo un’alternativa a questo? Quindi affermi che si poteva ricorrere alla procedura di riequilibrio senza approvare prima in pareggio il bilancio. Caro Consigliere Scorza forse confondi le due procedure (riequilibrio e dissesto). Ti ricordiamo, anche se da buon consigliere di minoranza dovresti già saperlo, altrimenti rischi di fare brutte figure per chi ti legge, che un piano di riequilibrio finanziario non può essere approvato se non si chiude in pareggio il Bilancio. Queste sono cose basilari di cui tu dovresti esserne a conoscenza. Se fossi stato presente al consiglio comunale ti avremmo dato delucidazioni in merito così avresti evitato queste brutte figure.
Asserisci inoltre che se il comune fosse indebitato l’ente preposto non avrebbe concesso il mutuo. Caro consigliere Scorza, siamo messi proprio male, ma anche su questo ti diamo delucidazioni. Il mutuo con la Cassa depositi e prestiti è un mutuo finalizzato solo ed esclusivamente al pagamento di debiti liquidi, certi ed esigibili al 31/12/2014. Quindi viene erogato solo a quei comuni con debiti, sicuramente non dunque prodotti da questa Amministrazione.
Così come ti è stato più volte ribadito nei consigli comunali, si apprezza il tuo affidarti completamente al parere del revisore dei conti, allora, dicci come mai non ti stava bene il parere favorevole del revisore dei conti al dissesto finanziario? Siamo noi dunque a voler lasciare spazio ai cittadini per una riflessione, senza compromettere con nostre idee, le loro deduzioni!
Dici che “siamo amministrati da dilettanti allo sbaraglio”…Eh no caro Scorza, allo sbaraglio ci sei andato tu e la tua nota lo dimostra. Ti consigliamo una partecipazione più assidua e attiva ed una maggiore informazione sulle attività dell’ente e relative documentazioni, con il nostro supporto, quello del revisore dei conti e del consulente esterno.
Per concludere caro Consigliere, in risposta alla tua affermazione che recita: “spero solo che la Corte dei Conti un giorno non cominci ad occuparsi del Comune di San Lorenzo del Vallo, altrimenti sarebbero veramente guai e mi dispiacerebbe tanto a livello personale”… bhe, noi siamo invece pronti ad accoglierla, mettendo a disposizione un ufficio permanente all’interno dell’ente per la Corte dei Conti, per la Guardia di Finanza e per la Procura della Repubblica.
Anzi, pubblicamente con questo comunicato li invitiamo ufficialmente a venire ad effettuare all’interno del nostro ente tutti i controlli necessari affinché questo nostro paese venga amministrato con passione e trasparenza.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners