Incendio doloso a Spezzano: un Bar andato distrutto In evidenza

Incendio doloso a Spezzano: un Bar andato distrutto

SPEZZANO ALBANESE – È di natura dolosa l'incendio che, la notte fra mercoledì e giovedì scorsi, ha distrutto il Gran Caffè Pangaro sulla centralissima Via Nazionale a Spezzano Albanese. In un primo momento sulla questione c'è stato il massimo riserbo  ma adesso emerge chiaro che qualcuno ha appiccato il fuoco. Le fiamme, divampate davanti la saracinesca dell'ingresso principale, in poco tempo hanno interessato anche i locali interni arrecando seri danni alla struttura. A dare l'allarme gli inquilini della palazzina che, durante la notte, hanno avvertito che il fuoco stava distruggendo ogni cosa. Sul posto i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale stazione, guidata dal Luogotenente Sergio De Cristofaro, e quelli della Compagnia di San Marco Argentano, tutti agli ordini del capitano Oscar Caruso.

Terminate le operazioni di spegnimento, gli inquirenti hanno acquisito i filmati delle telecamere di sicurezza del bar e da qui pare si abbia avuto la prova definitiva sulla natura dolosa dell'incendio che, a quanto pare, sarebbe stato innescato dalla combustione di una sedia di plastica e di un tappetino. Molto probabilmente a breve potrebbe conoscersi anche il volto del o dei responsabili.
Intanto, nella giornata di ieri è scattata la solidarietà da parte di tutta la comunità spezzanese. Addirittura l'associazione Turismo Giovanile e Sociale, guidata dal presidente Mirko Valente, ha avviato una raccolta fondi a cui molti cittadini hanno aderito e che ad oggi ha superato i 1500€.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners