San Marco, don Ennio Stamile presidente sostentamento clero

  • È anche il referente regionale di Libera
Don Stamile è anche il referente regionale di Libera Don Stamile è anche il referente regionale di Libera

SAN MARCO ARGENTANO - Si è insediato lo scorso 22 agosto il nuovo presidente dell’Istituto per il sostentamento del clero. Infatti, presso la sede dell’Istituto diocesano di San Marco - Scalea, alla presenza del Consiglio d’amministrazione e del Collegio dei revisori dei conti, si è tenuto l’insediamento di don Ennio Stamile recentemente nominato dal vescovo, Monsignor Leonardo Bonanno.

Nativo di Cerzeto, il neo presidente ha potuto acquisire un’esperienza decennale in campo economico-giuridico, maturandola durante un primo quinquennio quale economo del Pontificio seminario “San Pio X” di Catanzaro ed un secondo da consigliere d’amministrazione nel suddetto Istituto. Risiede a Cetraro ed è stato riconfermato referente regionale di Libera. La Legge italiana 222/1985, successiva al nuovo Concordato tra Italia e Santa Sede, reca disposizioni circa gli enti e i beni ecclesiastici e in particolare per il sostentamento del clero cattolico in servizio presso le comunità delle diocesi. Ogni Istituto si avvale d’un Consiglio d’amministrazione, con membri chierici e laici; è nominato dall’Ordinario diocesano e dura in carica cinque anni.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners