Domenica a Sant'Agata sarà presentato il Programma di Sviluppo Rurale

Domenica a Sant'Agata sarà presentato il Programma di Sviluppo Rurale

SANT'AGATA D'ESARO - (Comunicato stampa) Domenica 31 gennaio, a partire dalle ore 17.30, nell’aula consiliare del Comune di Sant’Agata di Esaro, verrà presentato il nuovo PSR, Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Calabria, che si propone di potenziare la crescita del settore agricolo, valorizzando i territori e le loro potenzialità, in particolare quelle delle aree montane ed interne, nonché di incrementare l’occupazione, puntando al contempo su innovazione e competitività sui mercati.

L'incontro costituirà l'occasione per fare il punto sulle politiche di sviluppo rurale per il prossimo settennio e sul sostegno offerto dal PSR Calabria non solo ai territori, ma alle aziende agricole, forestali e agroindustriali,  alle organizzazioni di produttori, alle imprese di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e forestali,  agli enti pubblici, a ricercatori e consulenti, alle organizzazioni professionali e di categoria e, soprattutto, ai giovani che vogliono inserirsi nel mondo agricolo. In particolare i riflettori saranno puntati sulle priorità strategiche regionali e sugli investimenti concordati con il partenariato, finalizzati ad ottenere ricadute tangibili sui territori calabresi in termini sia di sviluppo che di incremento del Pil. I lavori saranno introdotti da Adriana Amodio, in rappresentanza del Pd locale.  A seguire, porteranno il loro contributo il Segretario provinciale del PD Cosenza Luigi Guglielmelli, l’Autorità di Gestione del PSR Calabria 2014/2020 Alessandro Zanfino ed il Direttore di Arcea Maurizio Nicolai. Le conclusioni spetteranno all’onorevole Mauro D’Acri, consigliere regionale e all’onorevole Enza Bruno Bossio, deputata del Partito Democratico. “Si tratta del primo di una serie di appuntamenti che interesseranno tutto il comprensorio Esaro – Pollino, un territorio che vuole fare rete con l’obiettivo di far emergere tutte le sue potenzialità. Non a caso partiamo dall’Agricoltura e dal nuovo PSR, che offre ai nostri territori molte opportunità. Opportunità che noi intendiamo cogliere per incidere concretamente sullo sviluppo del nostro territorio.”

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners