Emergenza Coronavirus, ieri la conferenza dei capigruppo consiliari a Morano In evidenza

Emergenza Coronavirus, ieri la conferenza dei capigruppo consiliari a Morano

MORANO - Ieri, presso la casa comunale, si è tenuta la conferenza dei Capigruppo. Sul tappeto le misure da adottare per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.
All’incontro, presieduto dal Sindaco Nicolò De Bartolo, hanno partecipato i capigruppo delle tre componenti consiliari: per la maggioranza Mario Donadio, per la minoranza Giannatale Tramaglino (MoranoLab) e Biagio Angelo Severino (Morano Democratica), alla presenza del segretario comunale Angelo De Marco.

La riunione si è svolta in un clima di grande collaborazione e con marcato senso di responsabilità dei partecipanti, animati dall’unico intento di avviare iniziative idonee a preservare la salute e il benessere della comunità Moranese.
L’incontro è stato introdotto dalla relazione del sindaco, che ha illustrato, con puntualità, le misure sinora adottate a livello governativo, regionale e comunale. Rassicurando che, fortunatamente, a Morano non si registrano casi di positività al Coronavirus; che i provvedimenti adottati sono solo precauzionali e che la macchina amministrativa è in stretto contatto con le autorità sovracomunali. Inoltre, De Bartolo ha proposto di allargare la partecipazione al COC (Centro Operativo Comunale) a tutti i Capigruppo consiliari. L’idea è stata accolta con soddisfazione dai gruppi di minoranza, i quali hanno apprezzato il coinvolgimento attivo di tutte le forze politiche in un momento difficile per il Paese.
Il capogruppo di MoranoLab, Giannatale Tramaglino ha suggerito di individuare mediante avviso pubblico i cittadini disponibili a prestare attività di assistenza e volontariato in favore delle categorie fragili e dei soggetti sottoposti a quarantena o isolamento domiciliare, nonché a offrire idonee iniziative di sensibilizzazione e di informazione. Il capogruppo di Morano Democratica Biagio Angelo Severino ha avanzato la proposta di chiedere al Commissario per la sanità in Calabria di dotare l’ospedale di Castrovillari di un reparto specifico e attrezzato per la cura e il ricovero dei pazienti affetti da Covid-19, e di accelerare le procedure di assunzione di personale medico e paramedico, considerata la carenza di cui soffre oramai da tempo il nosocomio del Pollino, nonché sollecitare le autorità competenti per un maggior controllo del territorio, al fine di far rispettare le disposizioni governative, regionali e comunali in materia di contenimento del contagio.
Il capogruppo di maggioranza Mario Donadio ha condiviso le proposte avanzate, facendo appello al senso di responsabilità di ogni cittadino affinché tutti si attengano alle misure impartite e, soprattutto, a fare le dovute comunicazioni da parte di chiunque arrivi a Morano o vi abbia fatto ingresso negli ultimi quattordici giorni dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico.
Infine, il Sindaco, anche alla luce dell’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha provveduto alla convocazione del COC per le ore 18.00 di oggi.
Tutte le forze politiche in campo invitano la cittadinanza a rimanere serena e ad attenersi scrupolosamente alle direttive impartite, nella certezza che solo insieme, accomunati da un grande senso di responsabilità, possiamo superare con successo questa prova.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners