fbpx

Voci di Pace in Albania canta per la Giornata dell'Arberia

SPEZZANO ALBANESE - Si è chiusa positivamente l'esperienza della delegazione di Voci di Pace a Tirana, in Albania, in occasione della Giornata dell'Arberia inserita nella Settimana d'Italia in Albania tenutasi lo scorso 6 giugno. L'ensemble vocale, diretto da Emanuele Armentano, si è unito ai circa 200 rappresentanti delle comunità arbëreshe del Sud Italia per portare in Albania la propria esperienza musicale che guarda, anche, alla tradizione della cultura arbëreshe riarrangiando, in chiave moderna, i canti che ancora oggi rappresentano il tema identitario di una intera popolazione.

Grave atto intimidatorio verso il sindaco Madeo di San Demetrio Corone


SAN DEMETRIO CORONE - Al momento il sindaco Ernesto Madeo si trova in Albania, fino al 7 giugno sarà in quel lembo di terra collegato a doppio filo con gli arbëreshë di Calabria per la seconda edizione della settimana italiana che prevede oltre sessanta eventi. Prima di partire, però, ha avuto tempo di denunciare contro ignoti il grave atto intimidatorio ai danni dell’”Accademia del Gusto”, struttura aziendale di Macchia Albanese che ha l’intento di un luogo di incontro, di scambio e di contaminazione di persone, esperienze, cibo e culture.

Fondazione Papa Clemente XI, Tocci rappresenterà le minoranze albanesi di Calabria

S.MARTINO DI FINITA - Il Cavaliere Armando Tocci è il delegato per i rapporti con le Minoranze Albanesi in Calabria della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI – Albani.  Il prestigioso incarico gli è stato conferito domenica scorsa dal presidente della fondazione, che ha sede a Tirana, in Albania, il Cavaliere di Gran Croce, diplomatico e già ambasciatore presso la Santa Sede, Zef Bushati.

Aperto a Scutari, in Albania, l'Anno Santoriano

CERZETO - Inaugurato in Albania l’Anno Santoriano. Con una intensa “due giorni” si è aperto ufficialmente a Scutari il bicentenario della nascita di Francesco Antonio Santori, illustre letterato appartenuto all’Ordine dei Francescani Riformati nonché parroco di San Giacomo di Cerzeto dal 1876 al 1894. Santori è descritto come uno dei più poliedrici artisti della cultura arbëreshë.  Inventò un proprio alfabeto, scrisse le sue opere in lingua albanese e fu definito dalla critica padre delle nuove correnti naturalistiche-romantiche. 

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners