Donna tenta il suicidio a Rende. Salvata dai Carabinieri

RENDE – Disperazione o forse solo l'inconscia voglia di farla finita con una vita diventata troppo pesante che ha portato giovani studenti universitari e imprenditori a decidere di farla finita. Succede e continua a succedere a Rende dove ieri, grazie all'opportuno e provvidenziale intervento degli uomini del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia ha evitato il peggio per una giovane donne di nazionalità rumena. Siamo sul ponte di Via Leonardo Da Vinci, nell'area di Quattromiglia, e la donna è decisa a fare l'estremo passo verso il vuoto.

Lesioni a una donna e suicidio. Pomeriggio di sangue a Saracena

SARACENA – Un tragico evento si è registrato a Saracena nel primo pomeriggio di oggi. Una violenta aggressione ai danni di una donna (vedova classe 1948) e il conseguente suicidio da parte del convivente Leone Mario Vuoto (81enne divorziato) sono la sintesi di quanto accaduto in quello che doveva essere un tranquillo pomeriggio nel borgo ai piedi del Pollino. Sono circa 14 quando nella casa del centro storico in cui vive la coppia accade l'imprevedibile. I due discutono per la imminente partenza della donna verso Torino per partecipare ai funerali del padre scomparso ieri. L'uomo, dal canto suo, non sembra essere d'accordo tanto che in un momento d'ira pare abbia colpito la donna con un coltello da cucina procurandole una ferita alla testa.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners