fbpx

Corbelli, “L’ultima cosa bella, un gesto di grande umanità di Jole Santelli: l’apertura degli ospedali ai familiari dei malati (non Covid) ricoverati.

COSENZA - L’ultima cosa bella, importante e di grande valore umanitario che ha fatto la presidente Jole Santelli prima che ci lasciasse è stato l’intervento per l’apertura degli ospedali ai familiari dei malati (non Covid) ricoverati. Un gesto di grande umanità”. Lo rende noto il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che, per oltre un mese, ha condotto “una battaglia di civiltà per far cancellare l’inaudita crudeltà delle porte sbarrate ai parenti dei malati(non Covid)”.

Punti ristoro nelle scuole. Corbelli (Diritti Civili):“Annullata la protesta, vinta una giusta battaglia”

COSENZA - “Vinta una giusta battaglia. I punti di ristoro nelle scuole superiori della provincia di Cosenza, possono riaprire. Il Presidente della Provincia, Franco Iacucci, con una lettera recapitata questa mattina a tutti i Dirigenti Scolastici comunica agli stessi che valutate le condizioni di sicurezza , possono, di loro iniziativa, autorizzare la ripresa di queste attività commerciali, nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid”.

Corbelli:”Vinta una battaglia di civiltà.I familiari possono incontrare i parenti ricoverati in ospedale”.

COSENZA - La battaglia del leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che va avanti ininterrottamente da un mese, per far cancellare la disumanità dei poveri malati (non Covid), che continuano a morire negli ospedali senza un familiare accanto, dà i primi, importanti e significativi risultati. I familiari possono infatti, su formale richiesta e regolare autorizzazione delle autorità sanitarie, vedere i loro congiunti ricoverati tre volte la settimana.

Corbelli (Diritti Civili): Regole anti Covid, porre fine alla disumanità dei malati che spesso muoiono senza accanto un parente

COSENZA - ll leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, denuncia quello che definisce “il dramma vero e, purtroppo, silenzioso, la disumanità che, per colpa, del Covid, si sta verificando, negli ospedali, dove ai malati, delle diverse patologie(non dovute all’epidemia), viene di fatto impedito di poter incontrare un familiare(anche uno solo!) e tanti di loro addirittura, come è accaduto anche negli ultimi giorni, muoiono senza avere accanto, né visto, per l’ultima volta, senza quindi neppure il loro conforto, un congiunto”. 

Torano. Un mese fa la prima fermata del Frecciargento. Corbelli. “Opportunità da promuovere e valorizzare”

TORANO CASTELLO -  Un mese fa il Frecciargento “Sibari-Bolzano” si è fermato per la prima volta alla stazione di Torano-Lattarico. Una data importante che non poteva passare inosservata per Franco Corbelli, promotore dell’importante iniziativa condivisa e sostenuta dalla Presidente della Regione, Jole Santelli che questa strategica fermata ha voluto, chiesto e ottenuto da Trenitalia e Ferrovie, da quaranta  sindaci dell’area urbana di Cosenza, Rende, Castrolibero, Montalto, della Presila, del Savuto, della Valle del Crati e dell’Esaro, da due deputati, Enza Bruno Bossio (Pd) e Alessandro Melicchio (M5S), dal Presidente della Provincia, Franco Iacucci, dal consigliere regionale Giuseppe Aieta e da tutte le comunità dei territori interessati.

Antica Sybaris patrimonio dell’Umanità, c’è anche il sostegno della Sottosegretaria Anna Laura Orrico

CASSANO JONIO - La Sottosegretaria di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali, Anna Laura Orrico, sostiene l’iniziativa rilanciata da Franco Corbelli riguardo al riconoscimento dell’Unesco per l’Antica Sybaris a patrimonio dell’Umanità. L’esponente del Governo del premier Conte, infatti, ha assicurato al leader del Movimento Diritti Civili il suo sostegno nonché la costante attenzione al dossier che dovrà essere prodotto per essere presentato al Comitato Unesco Italia e da questi alla sede Unesco internazionale di Parigi.

Antica Sybaris patrimonio dell’Umanità. Petizione di Corbelli all’Unesco

SIBARI - L’antica Sybaris potrebbe diventare patrimonio dell’Umanità e capitale della Magna Grecia. Ci crede fermamente Franco Corbelli che ha lanciato la sua ennesima battaglia civile. Il leader del Movimento Diritti Civili, infatti, promuove una nuova iniziativa finalizzata a far scoprire, valorizzare e rilanciare la Calabria in Italia e nel mondo. Corbelli, con una petizione sulla pagina fb di Diritti Civili chiede all’Unesco il prestigioso riconoscimento per l’antica Sybaris. Un’idea già accarezzata per la prima volta venticinque anni fa, con una grande manifestazione, con migliaia di persone in piazza, a Soveria Mannelli, insieme a Vittorio Sgarbi e all’allora sindaco Mario Caligiuri.

Frecciargento a Torano. Servizio Amaco “Al volo” per i viaggiatori di Cosenza e dell’hinterland

TORANO CASTELLO - La stazione di Torano-Lattarico ancora più vicina a Cosenza grazie al servizio “Al Volo”. Ad istituirlo il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, di concerto con l’amministratore unico di Amaco SPA, Paolo Posteraro. Il servizio è stato attivato a beneficio di quanti dalla città dei bruzi partiranno con il treno Frecciargento Sibari-Bolzano o, con lo stesso treno, torneranno da fuori città. Sarà a chiamata e su prenotazione. In realtà è un’estensione dello stesso servizio che Amaco garantisce, per conto dell’amministrazione comunale di Cosenza, per i collegamenti con l’aeroporto di Lamezia Terme e la stazione di Paola.

Santelli: la Freccia Argento Sibari-Bolzano fermerà anche a Torano

CATANZARO – “La FrecciaArgento Sibari- Bolzano fermerà anche a Torano.Ci siamo battuti per assicurare questo nuovo scalo, capace di venire incontro alle esigenze di tanti calabresi.Una battaglia condivisa con la delegazione parlamentare della provincia di Cosenza, i sindaci del comprensorio e Franco Corbelli.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners