fbpx

Controcorrente

Alcide SimonettiIl giornale on line “diritto di cronaca” da oggi ha attivato una nuova sezione, denominata “Controcorrente”, ispirandosi alla famosa rubrica tenuta dal 1974 al 1994 dal compianto Indro Montanelli sulle pagine de “Il Giornale”.
La neo-rubrica approfondirà non soltanto argomenti di attualità politica ed economica, ma tratterà temi di natura culturale e storica, ospitando gli interventi dei lettori, i quali saranno i reali protagonisti di “Controcorrente”.
Il progetto principale di tale iniziativa è quello di costruire un spazio libero e critico, riservato al confronto dialettico delle idee, con l'obiettivo di non conformarsi alle posizioni dell'opinione dominante, bensì di elaborare un punto di vista indipendente ed autonomo.
La redazione ha affidato il compito di curare la rubrica a chi scrive, il quale, sin d'ora, si scusa per gli eventuali errori che in futuro saranno commessi, e chiede la collaborazione dei lettori per migliorare questo spazio di libertà.
A proposito domani si vota per le elezioni regionali.
Comunque la si pensi, auguro a tutti i cittadini di votare (o di non votare) in piena  libertà di coscienza, senza condizionamenti di sorta.
Un saluto,
Alcide Simonetti

Bergoglio icona di sinistra?

Il progressismo Globale in crisi, orfano da tempo di una guida politica, considera, ormai, Papa Francesco il portabandiera della sinistra che lotta contro le diseguaglianze, oltre che in favore delle tematiche ecologiste, la nuova frontiera ideologica del radicalismo occidentale.Il Pontefice…

Un ricordo di Falcone a 30anni dalla strage di Capaci

A seguito del “trasferimento obbligato” a Roma alla Direzione Generale degli Affari Penali del Ministero della Giustizia, preparandosi ad essere nominato Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, il 23 maggio 1992, moriva Giovanni Falcone, il magistrato simbolo finalmente vincente della lotta…

Se non la fusione, quali altre proposte?

Facendo seguito ad un mio articolo del 28.06.2021 su Diritto di Cronaca, intitolato “Indici sempre più bassi. Spezzano brancola nel buio” ove, attraverso dati demografici, economici, e reddituali si metteva in evidenza la crisi irreversibile di un paese (e complessivamente…

Chi succederà a Nociti? A Spezzano comincia il fermento politico

L'ultima campagna elettorale regionale ha avuto, almeno, il merito di accendere di riflesso, nuovamente, le dinamiche politiche all'interno della comunità arbëreshe, consapevole (in parte), della necessità di costruire una classe politica locale idonea a gestire le sfide del prossimo decennio,…

Indici sempre più bassi. Spezzano brancola nel buio

Spezzano Albanese rappresenta la comunità albanofona più popolosa d'Italia con 6.758 abitanti. L'andamento demografico, però, ha registrato una diminuzione costante negli ultimi trent'anni, riducendosi di circa 1000 residenti senza tuttavia considerare che oltre il 20% dei nostri concittadini (studenti e…

A 100 anni dal Congresso di Livorno, ricordiamo la figura dello spezzanese Giovanni Rinaldi

Nell'anniversario dei cento anni della nascita del Partito Comunista Italiano giova ricordare che, anche, uno spezzanese giocò un ruolo in quelle vicende, oltre che in quelle successive, consolidando, con la sua azione politica, quella storica scelta di rottura che segnò…

Il Governo che verrà

Nessuna alternativa seria e concreta esiste, medio- tempore, al “Governo Conte 2”, atteso che la Pandemia, rappresentando il maggior alleato “dell'avvocato del popolo”, fa scudo ad ogni potenziale manovra politica per collocarlo a riposo. Perciò la verifica promossa, in modo…
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners