Concetta Donato

Concetta Donato

URL del sito web:

Chicchi di caffè

Questi dolcini sono una variante delle più classiche e note pesche dolci che tutti conoscete. La forma tonda lascia spazio ad un ovale e per la bagna optiamo per il caffè. Per la crema all'interno consiglio una ganache al cioccolato bianco aromatizzata al caffè, una valida alternativa è una crema pasticciera al caffè.

Tagliata del quinto quarto

La Tagliata del quinto quarto che vado a proporvi, vuol essere un messaggio di alimentazione sana e poco costosa attenta a non sprecare nulla neppure i tagli di carne considerati poco pregiati. io personalmente per continuare a mangiare la carne evito i tagli più gettonati preferendo quello che gli altri rifiutano con cui spesso è possibile ottenere risultati ancora migliori. Il diaframma o pannicolo è un taglio bovino molto particolare, ricchissimo di ferro come il fegato ha però la consistenza di una bella bistecca se tagliato e cucinato nel modo giusto. A casa mia la tagliata di pannicolo è diventata un must, se si accompagna con una bella e ricca insalata magari con arance e noci non  occorre utilizzare troppa carne per avere un piatto saziante e completo. 

Soffici dolcini cioccolato e caffè

Nelle feste i dolci si sprecano però quelli già pronti sono spesso troppo dolci e grassi e non soddisfano i palati più esigenti. Tempo da dedicare alla preparazione del dolce però se ne ha poco vista la mole di piatti che spesso si deve preparare ed il numero di commensali che si siedono a tavola, per cui le ricette più idonee sono quelle che permettono di realizzare dolci gustosi, d'effetto, in grande quantità e senza sprechi. Io vi propongo sei soffici dolcini al cioccolato con una crema al burro e caffè. Con questa dose si ricavano circa venti, ventidue dolci nella giusta porzione pro capite. Se non disponete degli stampini a ciambella, utilizzate quelli da muffin senza riempirli comunque fino all'orlo.

Ristorante Da Lucrezia a Trebisacce (CS)

Il ristorante Da Lucrezia a Trebisacce è li da un ventennio e tutti sanno che si mangia bene il pesce anzi che si tratta di un punto fermo della ristorazione nella fascia dell’alto Jonio cosentino, ma allora perché parlarne? Perché da quando  alla gestione del locale concorrono Giuseppe e suo fratello, i figli della sig.ra Lucrezia, in cucina si respira aria fresca e,se la materia prima rimane d’altissima qualità come sempre, sulla tavola alla fine si porta il nuovo e oltre ai piatti tradizionali l’offerta di piatti innovativi è sempre più vasta. Forse a voler siglare il nuovo che avanza recentemente il locale è stato rinnovato anche negli arredi, con un risultato fresco e pulito in linea con le proposte della cucina.

Cubetti di persico dorati al sesamo e indivia

Siamo a pieno titolo nel periodo festivo, pranzi e cene si moltiplicano e spesso cerchiamo idee originali per i piatti da servire. Il pesce soprattutto non offre molte varianti essendo refrattario alle cotture più complesse si tende anzi sempre a prepararlo secondo consuetudine. Io vi offro un'alternativa valida per il più classico filetto di pesce persico, uno dei più facili da reperire a buon mercato  reso croccante ed irresistibile con una panure di sesamo, spezie e pangrattato, arricchito con dell'indivia appena saltata in padella.
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners