Incastrato dalle telecamere, i carabinieri arrestano un uomo per essere indiziato di furto aggravato In evidenza

Incastrato dalle telecamere, i carabinieri arrestano un uomo per essere indiziato di furto aggravato

ROGGIANO GRAVINA – (Comunicato stampa) Nella prima mattinata odierna, i militari della Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina hanno tratto in arresto un pluripregiudicato di Castrovillari, Bevilacqua Francesco classe 60, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari firmata dal GIP, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza. Il reo è gravemente indiziato del delitto di furto aggravato. Le indagini dei Carabinieri erano state avviate nel mese di maggio scorso, dopo che i militari erano intervenuti all’interno di una abitazione della cittadina roggianese, richiamati dal proprietario che aveva subito il furto.

L’arrestato, dopo aver divelto una finestra ed essere penetrato nell’abitazione di campagna, riusciva ad impossessarsi di un telefono cellulare e di diversi attrezzi ed utensili da lavoro, ma nel contempo durante l’azione delittuosa veniva ripreso da una telecamera mobile fissata all’esterno della proprietà privata che permetteva ai militari di risalire al Bevilacqua che aveva agito a volto scoperto. Nel corso di una accurata perquisizione domiciliare presso l’abitazione di Castrovillari, venivano rinvenuti alcuni oggetti trafugati ed appartenenti alla vittima, che consentivano di redigere, in virtù anche dei precedenti di polizia, una circostanziata informativa alla Procura della Repubblica che ha immediatamente richiesto la misura cautelare, disposta senza indugio dal giudice per le indagini preliminari. L’indagato è stato infine condotto nella propria abitazione per rimanervi in stato di arresto.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners