fbpx

Altomonte, è nata un'associazione per la biodiversità

Il logo dell'Associazione Il logo dell'Associazione

ALTOMONTE - È nata nella cittadina altomontese l’associazione no-profit “Bee for world” che vuole estrinsecare la propria attività in uno dei Borghi più belli d’Italia alle pendici del Parco Nazionale del Pollino. 

«Il nostro principale obiettivo – si legge in una nota – è quello di preservare la biodiversità su tutto il territorio nazionale attraverso la tutela e la valorizzazione delle buone pratiche legate all’apicoltura. Difatti, l’apicoltura non intensiva garantisce lo sviluppo e la proliferazione delle api vere custodi della vita sul nostro pianeta. Grazie all'impollinazione si rende possibile la trasmissione dei pollini che permettono la riproduzione delle piante e quindi della vita». Il sodalizio, i cui soci fondatori sono Luciano e Angelo Pacienza oltre a Fabiola Capparelli, ha intenzione di organizzare eventi culturali lanciando campagne di sensibilizzazione e avvicinamento per la promozione sul tema “Preservare la biodiversità”. È per questo che tra le prime azioni d’intervento verso la tematica è stata aperta una campagna d’adozione a distanza delle arnie e la campagna di tesseramento. «L'associazione nasce da un forte desiderio di tutelare il posto da cui provengo e l’Italia tutta – dichiara il presidente Luciano Pacienza – tramite l’aiuto delle api, piccoli insetti che portano sulle loro spalle il peso del mondo intero». L'adozione a distanza delle arnie è un metodo d’avvicinamento ai ritmi lenti della natura, perciò saranno organizzate visite guidate in apiario per permettere. anche a chi si affaccia per la prima volta su questo mondo di essere parte del miglioramento del nostro ecosistema». Da alcuni giorni, infine, è stata lanciata sulla piattaforma “Eppela” la campagna di raccolta fondi per poter realizzare insieme questo grande progetto: «Salviamo le api per salvare il pianeta!»

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners