Pappaterra sulla visita di Renzi: "Dà speranze per il futuro"

MORMANNO – (Comunicato stampa) «La giornata vissuta ieri, in Calabria, a Mormanno, oltre ad essere stata suggestiva e emozionante, ci ha ridato speranza nel futuro».
Il presidente del Parco Nazionale del Pollino, on. Domenico Pappaterra, presente all’incontro con il presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, sull’A3, nella galleria “Mormanno nord”, ritiene oltremodo positivo il segnale rivolto agli italiani e ai calabresi in particolare da parte del premier.
«Il presidente Renzi - commenta il giorno dopo Pappaterra - non ha deluso le aspettative: sono stati annunciati 3 miliardi di investimenti a partire dall’impegno dei lavori del macro lotto 106 e per i lavori che riguardano l’alta velocità ferroviaria da Salerno a Reggio Calabria; oltre una serie di misure che riguardano la banda larga».

Approvato il Bilancio del Parco del Pollino, completato il Consiglio direttivo

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) La Comunità del Parco Nazionale del Pollino, riunitasi mercoledì pomeriggio a Castrovillari, ha espresso, all’unanimità dei presenti (oltre 40 tra sindaci e rappresentanti delle Regioni) parere favorevole al Bilancio di Previsione del Parco 2016. Durante la riunione, presieduta dal presidente facente funzioni, ing. Antonio Cersosimo, è stato presentato il nuovo Consiglio Direttivo, nominato dal ministro dell’Ambiente il 16 dicembre 2015 e che, con la nomina di altri due consiglieri (il dott. Ferdinando Laghi in rappresentanza delle Associazioni Ambientaliste e la dott.ssa Grazia Vulcano in rappresentanza del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali) ha raggiunto il plenum degli 8 consiglieri previsti dalla normativa.

Ferdinando Laghi nel consiglio direttivo del Parco del Pollino

CASTROVILLARI – Ferdinando Laghi è stato nominato membro del Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Pollino quale delegato delle associazioni ambientaliste. A dare la notizia al diretto interessato è stato, questa mattina, il presidente del Parco, Domenico Pappaterra, il quale ha comunicato la ratifica della nomina direttamente dal ministro dell'Ambiente. Un doppio imprimatur, sia della firma ministeriale che della segnalazione delle associazioni ambientaliste che hanno indicato in Laghi la figura per rappresentarle nel Parco del Pollino, che viene accolto con grande soddisfazione da parte del neo incaricato, il quale si dice molto contento.

Il Parco del Pollino approva il bilancio di previsione

ROTONDA  - (Comunicato stampa) Il neo Consiglio direttivo dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, insediatosi da qualche settimana e riunitosi per la seconda volta giovedì scorso, ha approvato il Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2016, bilancio che ha già ottenuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti — pure presenti alla seduta — e che ora deve ottenere il parere della Comunità del Parco per essere trasmesso al Ministero dell’Economia e, quindi, passare al vaglio del Ministero dell’Ambiente.

Insediato il nuovo Consiglio Direttivo del Parco del Pollino

ROTONDA (PZ) – (Comunicato stampa) «Sono grato al ministro dell’Ambiente per aver nominato il nuovo Consiglio direttivo». Ha commentato così, parlando di una giornata importante, “dopo due anni di solitudine”, il presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, durante la prima riunione -d’insediamento- del Consiglio Direttivo dell’Ente, svoltasi oggi a Rotonda (PZ). Il Consiglio, nominato dal ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il 16 dicembre scorso, durerà in carica cinque anni.

Saracena, il futuro del Parco secondo Pappaterra

SARACENA - La presentazione del progetto Ippovia del Pollino, tenutosi nei giorni scorsi è stata l'occasione per illustrare la nuova strategia che l'Ente Parco del Pollino ha intenzione di mettere in atto per i prossimi anni. «Serve un’assunzione di responsabilità -dichiara il presidente del Parco Domenico Pappaterra- anche da parte degli amministratori locali, nella consapevolezza, che ci auguriamo sia sempre più diffusa, che un’epoca, quella che va dall’istituzione del Parco ad oggi, può dirsi definitivamente chiusa.

Italcementi, sindaci e lavoratori manifestano in autostrada

FRASCINETO A guidare la protesta Italcementi, al fianco dei lavoratori, ieri è stato il sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, che alle 14.30 ha organizzato, con i sindaci di Civita, Alessandro Tocci, e di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, e il presidente del Parco Nazionale del Pollino, Mimmo Pappaterra,un corteo “in sostegno dei lavoratori dell’Italcementi per scongiurare il ridimensionamento delle unità lavorative”.
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners