Approvato il Bilancio del Parco del Pollino, completato il Consiglio direttivo

Approvato il Bilancio del Parco del Pollino, completato il Consiglio direttivo

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) La Comunità del Parco Nazionale del Pollino, riunitasi mercoledì pomeriggio a Castrovillari, ha espresso, all’unanimità dei presenti (oltre 40 tra sindaci e rappresentanti delle Regioni) parere favorevole al Bilancio di Previsione del Parco 2016. Durante la riunione, presieduta dal presidente facente funzioni, ing. Antonio Cersosimo, è stato presentato il nuovo Consiglio Direttivo, nominato dal ministro dell’Ambiente il 16 dicembre 2015 e che, con la nomina di altri due consiglieri (il dott. Ferdinando Laghi in rappresentanza delle Associazioni Ambientaliste e la dott.ssa Grazia Vulcano in rappresentanza del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali) ha raggiunto il plenum degli 8 consiglieri previsti dalla normativa.

Giornata importante, per il presidente del Parco del Pollino, on. Domenico Pappaterra che ha commentato: «Abbiamo presentato il Consiglio direttivo nella sua interezza e ricevuto all’unanimità il parere favorevole al bilancio di previsione 2016 che regge fondamentalmente su alcuni pilastri: il Piano per il Parco, la Programmazione dei fondi europei, il dover corrispondere alle indicazioni sia dell’Unesco che a quelle richieste dall’adozione della Carta Europea per il Turismo Sostenibile, che obbligano il Parco a mettere in campo azioni di qualità. E poi il sostegno al turismo scolastico e sociale, a tutte le nostre attività di promozione socio-economica, e soprattutto mantenere elevato il livello di internazionalizzazione che il Parco ha acquisito. Quello che mi ha colpito positivamente - ha continuato Pappaterra - è il grande afflato dei sindaci della Comunità del Parco e delle Regioni presenti. Il parere favorevole al bilancio, espresso all’unanimità dagli oltre 40 amministratori, è segno di un grande risultato politico e dimostra la condivisione che vi è del lavoro svolto, peraltro, in solitudine, nei mesi passati. Col nuovo Consiglio direttivo, al quale vorrò delegare alcuni importanti compiti che ci permetteranno nuovamente di essere presenti in tutti i territori del Parco, sono certo potremo continuare ad imprimere un’ulteriore crescita alla nostra importante e splendida area protetta».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners