fbpx

Roggiano, 71enne muore schiacciato dal suo trattore

ROGGIANO GRAVINA - Una terribile tragedia quando la giornata afosa di ieri stava volgendo al termine. È accaduto nei pressi della località Santa Lucia, zona poco distante dalla provinciale Roggiano – Altomonte, dove – per cause in corso d’accertamento – un uomo di circa 71 anni, F. P., già pensionato dopo aver lavorato diversi anni in Germania ma agricoltore anche per passione è stato sfortunatamente schiacciato dal suo trattore. I soccorsi sono arrivati appena qualcuno se n’è accorto ma purtroppo non c’è stato nulla da fare per evitare il decesso.

Arrestato 35enne residente a Roggiano per detenzione di sostanze stupefacenti

ROGGIANO GRAVINA - Continuano incessantemente i controlli per prevenire e reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti, da parte dei militari della compagnia carabinieri di San Marco Argentano. Nel primo pomeriggio di oggi 23 giugno, i militari della stazione carabinieri di Roggiano Gravina, hanno tratto in arresto in flagranza di reato P. L. 35enne pregiudicato ligure ma di fatto domiciliato nella cittadina cosentina. Il giovane è ritenuto responsabile della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In effetti, l’intuito investigativo dei militari operanti, ha permesso, a seguito di un controllo in una di quelle vie cittadine con contestuale perquisizione personale del prevenuto, di accertare come lo stesso occultasse all’interno del proprio borsello n. 2 involucri di cellophane contenenti rispettivamente  grammi 9,5 di “marijuana” e grammi 1,5 di “hashish”.

Trovati con oltre 1kg di cocaina in auto. Arrestati due pregiudicati roggianesi

ROGGIANO GRAVINA – (Comunicato stampa) I Carabinieri della Stazione di Roggiano Gravina, unitamente al personale del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nell’hinterland di questa Compagnia, hanno tratto in arresto due noti pregiudicati roggianesi.

Denunciate tre persone per reati in materia ambientale

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, coordinati dal capitano Giuseppe Abrescia, hanno intensificato i controlli sul territorio, in particolare nella giornata di ieri, al fine di prevenire e reprimere i reati in materia ambientale ed in materia di sostanze stupefacenti. Nel servizio straordinario di controllo, sono stati impiegati più di 15 militari delle Stazioni dipendenti nonché uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile. Durante l’espletamento del servizio, sono stati deferiti in stato libertà  nei comuni di Roggiano Gravina e San Marco Argentano: A.G., 53enne di San Marco Argentano, C.B. 57enne di Roggiano Gravina e M.F. 70enne di San Marco Argentano, poiché ritenuti responsabili di reati in materia ambientale.

Due roggianesi deferiti per gestione non autorizzata di rifiuti e discarica abusiva

ROGGIANO GRAVINA - (Comunicato stampa) I Carabinieri del comando compagnia di San Marco Argentano, a conclusione di un mirato servizio di contrasto ai reati ambientali, nella mattinata odierna hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cosenza, due soggetti residenti nel territorio di Roggiano Gravina. In particolare i militari, attraverso mirati servizi di osservazione, rinvenivano in località Mancarelli di Roggiano Gravina, all’interno di un terreno di proprietà di uno dei prevenuti, un'ingente discarica di rifiuti a cielo aperto su di un area di circa 5000mq depositati in modo incontrollato e soggetti all’intemperie, con potenziale inquinamento delle falde acquifere.

A Roggiano arriva il banco alimentare per i bisognosi

ROGGIANO GRAVINA - Sarà attivato, presso il Municipio, un servizio di “banco alimentare” in collaborazione con il Banco delle Opere di Carità di Cirò Marina e consisterà nella consegna mensile di una spesa solidale alle famiglie roggianesi più bisognose. Ne hanno dato notizia l’assessore alle politiche sociali Ilenia Addino insieme al sindaco Ignazio Iacone. «Saranno cinquanta – afferma l’assessore nonché vicesindaco – i pacchi alimentari al mese che saranno consegnati (nel rispetto della privacy e della dignità delle famiglie assistite), per un totale di seicento pacchi in un anno, contenenti generi alimentari di prima necessità». L’iniziativa è stata fortemente voluta e «vuole essere un segnale concreto della sensibilità e della vicinanza che ogni istituzione locale dovrebbe dimostrare verso le fasce più deboli della popolazione».

Arrestato roggianese per detenzione illecita di marijuana

ROGGIANO GRAVINA – (Comunicato stampa) Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Roggiano Gravina, nell’ambito dell’incessante attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato un noto pregiudicato del posto, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nove Comuni debitori per i rifiuti alla Regione nella Valle dell'Esaro

ROGGIANO GRAVINA - In Calabria ci sono ben 103 Comuni morosi per i debiti concernenti le tasse sui rifiuti. La Regione Calabria vanta un credito totale di circa 23 milioni di euro. Prendendo a campione il territorio della Valle dell’Esaro (dieci Comuni) si scopre – secondo il prospetto diramato proprio dalla Regione – che l’unico ad essere in regola nei pagamenti aggiornati al 31 dicembre 2016 è quello di San Marco Argentano. In totale gli altri nove Comuni “devono” al Settore 8 che si occupa di rifiuti regionali poco più di 460 mila euro.

Arrestate tre persone a Roggiano per furto aggravato di legname

ROGGIANO – (Comunicato stampa) Nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina, coadiuvati da personale dell’aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano nonché da personale della stazione Carabinieri forestali di Acri, traevano in arresto in flagranza di reato tre persone della provincia di Cosenza, di cui uno noto alle forze dell’ordine, poiché ritenute responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Vola una lamiera da uno stabile di sei piani per il forte vento

ROGGIANO GRAVINA - Tragedia sfiorata presumibilmente a causa del forte vento in via Corrado Alvaro. Infatti, un grosso pezzo di lamiera in ferro si è staccato all’improvviso da uno stabile di ben sei piani che è in costruzione da diversi anni ed i cui lavori sono fermi da più tempo. Per fortuna, la lamiera è atterrata sull’asfalto nel momento in cui non c’era alcun passante o veicolo per strada altrimenti i guai sarebbero potuti essere ben più grossi. È facilmente intuibile, infatti, cosa potrebbe provocare l’impatto di un grosso pezzo di lastra metallica come quello caduto, per di più scaraventato dalla violenza del vento nel caso lo stesso entrasse in collisione con persone o cose.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners