I Free Love all'Acquapark Odissea 2000

CORIGLIANO ROSSANO - L'etichetta discografica Roka Produzioni, grande realtà calabrese che vanta prestigiose collaborazioni e validi artisti di tutta la regione, continua a firmare importanti partnership con realtà prestigiose di tutto il territorio. Anche per l'estate 2019, infatti, è stata confermata la collaborazione con l’Acquapark Odissea 2000, il parco acquatico dei record, un evento lungo 25 anni, oltre 4 milioni di visitatori da tutto il Sud che, sin dalla sua prima inaugurazione si è impreziosito dalla costante presenza di artisti ed ospiti di fama nazionale ed attraverso le confermate partnership con le più ascoltate emittenti radiofoniche nazionali, continua a rappresentare sia la formidabile e privilegiata location di importanti eventi di intrattenimento, sia soprattutto un potente motore di marketing territoriale per la Città d’arte di Corigliano Rossano, per l’appeal dell’intera Sibaritide e per la Calabria.

Due arresti per droga della Polizia a Corigliano Rossano

CORIGLIANO - Nei giorni scorsi personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area urbana Rossano di Corigliano Calabro, ha tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione, A.A. di anni 36 e M.M., di anni 28, entrambi residenti in quel Comune.

Sbancamenti abusivi fra Corigliano e Tarsia, due denunce

CORIGLIANO ROSSANO - Durante un controllo effettuato in località “Pricacore” nel comune di Corigliano-Rossano i militari delle Stazioni di Oriolo e Corigliano hanno accertato la realizzazione di uno sbancamento in un terreno incolto la cui zona è sottoposta a vincolo idrogeologico. Al momento del controllo erano in atto i lavori di sbancamento del terreno praticati da due mezzi meccanici, una ruspa cigolata ed un escavatore.

Ludopatia, a Corigliano Rossano limitati gli orari di accesso al gioco d'azzardo

CORIGLIANO ROSSANO - Prevenzione dell’usura connessa al gioco d’azzardo patologico, limitazione negli orari per sale giochi e scommesse, sale bingo ed esercizi commerciali con apparecchiature di videolottery. Sanzioni fino a 6 mila euro.
È quanto contenuto nella delibera del Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO, approvata con i poteri del Consiglio Comunale, con l’obiettivo di prevenire e contrastare il rischio della dipendenza del gioco d’azzardo patologico e contribuire alla lotta alla ludopatia minorile.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners