Luzzi si affida al Compatrono San Francesco di Paola

Luzzi si affida al Compatrono San Francesco di Paola

LUZZI - La comunità di Luzzi si affida a San Francesco di Paola. Nel giorno della festa liturgica del glorioso taumaturgo paolano, il sindaco Umberto Federico ha voluto rinnovare l’omaggio di fede e grande devozione del popolo luzzese al suo santo compatrono. Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, il primo cittadino, accompagnato dal comandante della locale stazione dei Carabinieri,

il maresciallo Roberto Sangermano, e della Polizia Municipale, Antonietta Altomare, si è recato in pellegrinaggio nella seicentesca chiesa rettoriale dedicata per l’appunto al santo di Paola. Un breve e silenzioso percorso snodatosi da Piazza dei Caduti e conclusosi dinanzi la venerata statua lignea di San Francesco, ai cui piedi il sindaco Federico ha deposto una composizione floreale e pronunciato la preghiera di affidamento dei luzzesi ed invocandone misericordia, intercessione e protezione in questo momento di grave emergenza pandemica. A guidare il momento di preghiera il parroco don Pasquale Traulo ed il viceparroco don Cesare De Rosis. Un atto simbolico ed un tributo di fede a San Francesco che si è svolto in ottemperanza alle norme richieste dall'emergenza sanitaria per il Covid-19 e, quindi, senza la partecipazione della cittadinanza che ha, in ogni modo, potuto seguire attraverso la diretta trasmessa sulle pagine social dell’amministrazione comunale di “Palazzo Vivacqua”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners