fbpx

Luzzi. Le cento candeline di nonna Angelina

LUZZI - Un’altra nonnina centenaria nella comunità luzzese. Giovedì scorso ha festeggiato i suoi primi cento anni Angelina Pingitore, essendo nata, per l’appunto, il 15 aprile del 1921. Attorniata dai suoi cinque figli, la simpatica nonnina, con il suo elegante e tipico abito luzzese che ha sempre portato con orgoglio, ha spento le candeline e tagliato una meravigliosa torta tra un cespuglio di rose rosse, palloncini e festoni.

Luzzi. Nuova stretta per contrastare i contagi. Il sindaco invita alla responsabilità e al buon senso

LUZZI - Nuove e più stringenti misure anche a Luzzi per contrastare l’aumento dei contagi. Da ieri, e fino al 24 aprile prossimo, su disposizione del sindaco Umberto Federico è stata sospesa la didattica in presenza delle scuole di ogni ordine e grado. Tra gli altri provvedimenti adottati anche il divieto assoluto di stazionamento in spazi pubblici, piazze, strade, parchi giochi e aree verdi; la disciplina degli ingressi e dei comportamenti negli esercizi commerciali e in prossimità di negozi, banche ed uffici postali. 

Luzzi. Questione vaccini: pugno duro del sindaco Federico

LUZZI - La questione vaccini continua a tenere banco in molti centri della provincia. Il sindaco di Luzzi, Umberto Federico, l’altro ieri aveva inviato una missiva alle autorità sanitarie e politiche regionali, in cui si chiedeva di riconoscere la delegazione comunale “Franco Molinaro” come centro vaccinale regionale.

Emergenza Covid 19. Luzzi in zona “arancione rinforzato”

LUZZI - Il territorio luzzese si colora di “arancione rinforzato”. La misura più restrittiva si è resa necessaria per contrastare l’aumento dei contagi che purtroppo si sta registrando negli ultimi giorni. A disporlo, con una propria ordinanza, è stato ieri mattina il sindaco Umberto Federico. Il provvedimento è stato firmato dopo l’incontro avvenuto in municipio nella stessa mattinata per discutere dell'andamento della situazione epidemiologica nella cittadina e per valutare, appunto, l'adozione di misure più stringenti sul territorio luzzese.

A Luzzi aumentano i contagi. Convocato per oggi un tavolo tecnico in municipio

LUZZI - L’aumento dei contagi preoccupa anche a Luzzi. L’ultimo bollettino comunale riferisce di 49 persone attualmente positive al Covid-19, più 12 rispetto all’altro ieri, mentre i soggetti in quarantena per contatti con positivi sono 129. Non è da escludere che il numero dei residenti che hanno contratto il virus possa crescere ancora. Si è in attesa, infatti, dell'esito dei tamponi eseguiti in questi giorni. Ieri mattina sono stati effettuati altri numerosi test.

Luzzi, 900 mila euro per la strada comunale Cirioli-Sambucina

LUZZI - Un finanziamento di novecento mila euro per la messa in sicurezza della strada montana Cirioli-Sambucina.  Il municipio di Luzzi, infatti, è tra i destinatari dei fondi messi a disposizione dalla legge di Bilancio dello scorso anno mirati alla messa in sicurezza del territorio. L’altro ieri è stato, per l’appunto, pubblicato il decreto del Ministero dell’Interno - Dipartimento per gli affari interni territoriali - che individua i comuni assegnatari dei fondi.

Luzzi. Cento anni e tanto affetto per Emilia Brogno

LUZZI - Cento anni e tanto affetto per Emilia Brogno. La nonnina di Luzzi ha tagliato il traguardo dei cento anni. Nata nel lontano 25 novembre 1920, la neo centenaria è stata una donna coraggiosa e laboriosa, esempio di saggezza e amore per i figli, i nipoti ed i pronipoti. A nonna Emilia, quest’anno divenuta anche trisnonna, è giunto l’abbraccio virtuale del sindaco Umberto Federico e dell’amministrazione comunale.

Vertenza Abramo. La solidarietà del sindaco di Luzzi ai lavoratori

LUZZI - “Massima vicinanza e incondizionata solidarietà a tutti i lavoratori, luzzesi e non, della Abramo Custumer Care che, a causa della situazione legata alla sorte della stessa azienda, stanno vivendo giorni difficili e di grande incertezza e, ad oggi, non hanno alcuna garanzia di continuità occupazionale”. E’ quanto esprime il sindaco di Luzzi, Umberto Federico, unitamente all’amministrazione comunale.

Covid 19. Scuole chiuse a Luzzi fino al 3 dicembre. Le proposte della minoranza per contenere la diffusione del virus

LUZZI – Chiuse le scuole a Luzzi fino al 3 dicembre. Questa è la decisione del sindaco Umberto Federico, scaturita in seguito ad un proficuo confronto con i dirigenti scolastici e le forze dell’ordine, allineandosi così ai primi cittadini dei comuni limitrofi (oltre che alle note diramate dall’Asp di Cosenza e da Franco Iacucci, presidente della Provincia) che nei giorni scorsi avevano prorogato la sospensione delle attività didattiche.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners