fbpx

Lo Polito elogia i risultati del reparto di Cardiologia a Castrovillari

CASTROVILLARI - «L’Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale Spoke di Castrovillari è sempre più punto di eccellenza dell’ambito sanitario del Pollino e non solo». Lo afferma il sindaco Domenico Lo Polito all'indomani dell'impianto, presso il nosocomio del Pollino, di due defibrillatori intelligenti, il primo caso al mondo. Considerato, dunque, l'importante risultato, il sindaco aggiunge: «Le capacità professionali ed umane che lo caratterizzano da tempo consistono con forza e dignità questo reparto, che miete continuamente successi a tutela della vita, offrendo specialisti e competenze non comuni che i tanti riconoscimenti ed attestazioni, provenienti pure dai cittadini, corroborano per un cammino di assistenza ed affronto sempre più di qualità delle patologie cardiache.

Incontro del Comitato di Quartiere 8. Si è parlato di servizi e differenziata

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Nella sala delle rappresentanze, al primo piano di palazzo Gallo, la riunione del Comitato di Quartiere n. 8 di Castrovillari, presieduto da Eugenio Ciliberti, costituito da Carmela Chiarelli, Umberto Malagrinò, Aurelia Soare, Davide Saladino, Mario Parrotta, Mario Giannitelli, allargato ai presidenti degli altri, presenti il Sindaco, Domenico Lo Polito, gli Assessori Pasquale Pace e Aldo Visciglia, oltre, tra i collaboratori, Cristina Cosentino, delegata del Sindaco per il progetto “Verticalia”, che include tale esperienza di sussidiarietà, ha puntato i riflettori sui servizi collettivi diffusi in città.

Crisi del regionalismo, se ne parla a Castrovillari

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Per mano dell’associazione socio culturale “Kontatto” di Castrovillari, venerdì 19 febbraio, alle ore 17,30, nella sala 14 del protoconvento francescano, si terrà  un convegno sulla “Crisi del regionalismo: tendenze al riaccentramento” che verrà concluso da Guerino D’Ignazio, docente di diritto regionale europeo e comparato all’Università della Calabria.

A Castrovillari arrivano gli Street Control per le verifiche delle infrazioni in strada

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Tempi difficili per i “furbi” e non solo. Da oggi il Comando della Polizia Municipale di Castrovillari utilizzerà sulle proprie autovetture lo street control, una particolare specie di telecamera, per rilevare, in tempo reale, durante il pattugliamento ed attraverso un processore collegato ad un computer portatile, tutte le infrazioni al codice della strada che produrranno i cittadini. La strumentazione, che darà una mano concreta alla vigilanza, controllo, sicurezza e monitoraggio del Territorio comunale, diverrà un utile “braccio operativo” nell’interesse del bene comune.

Imprenditori della Ss534 bloccano lo Scalo di Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE - È decisa la protesta delle imprese che lavorano sulla Ss534 e che stamattina hanno stabilito di manifestare pacificamente al quadrivio di Spezzano Albanese Scalo. Oltre 4 mesi il fermo dei cantieri sull'importante bretella di collegamento fra lo svincolo autostradale di Firmo e la Ss106 jonica e 4,5 milioni di euro che la ditta Vidoni deve erogare alle imprese che stanno lavorando nei cantieri. Il tutto con gravi ripercussioni sull'utenza che, quotidianamente, si ritrova a percorrere quella strada. La manifestazione, annunciata nei giorni scorsi dal coordinatore degli imprenditori Pasquale Bauleo, si è aperta intorno alle 8 con il raduno dei manifestanti nei pressi del bivio della Ss283 di Torre Mordillo.

Discarica di Campolescia, il Comitato pronto a fare battaglia

CASTROVILLARI - «Il tentativo di “fare chiarezza” sulla vicenda della discarica comunale di Campolescio, nella riunione organizzata dall’Amministrazione comunale all’Istituto "Pitagora-Calvosa" è andato a buon fine, anche se si è rivelato un vero e proprio boomerang per l’Amministrazione che lo ha promosso». Così il  Comitato “Cammarata contro la riapertura della discarica di Campolescio” scrive in una nota con cui torna sull'argomento discarica comunale a Castrovillari. «Tra relatori che non si sono presentati (ASP), altri che sono rimasti nel vago più assoluto (ARPACAL) e altri ancora in evidente affanno, con elucubrazioni tecniche del tutto incomprensibili (Tecnico progettista e Direttore dei Lavori) -continuano-, il quadro è stato illuminante.

Lo Polito presenta 2 progetti al Coni per la riqualificazione di 2 impianti sportivi

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) «L’Amministrazione comunale di Castrovillari ha candidato al Coni, nell’ambito del Piano Sport e Periferie, approvato con DL 185/2015, due progetti per la riqualificazione di altrettanti impianti sportivi, ubicati in zone periferiche della città». Lo rende noto il Sindaco, Domenico Lo Polito, il quale spiega che “i due progetti riguardano la rigenerazione del kartodromo, ubicato in contrada Conca del Re, e il campo di Tiro a Piattello, posto in contrada Petrosa”.

Discarica di Campolescia e centrale a biomeasse in due interrogazioni delle Civiche

CASTROVILLARI – Le civiche nel corso del consiglio comunale di ieri hanno proposto due interrogazioni in tema di ambiente: una sulla discarica di Campolescia e l'altra sulla realizzazione di una Centrale a Biomasse. La prima è stata illustrata dalla consigliera Maria Antonietta Guaragna, la quale ha chiesto spiegazioni sull’opera di adeguamento della discarica di contrada Campolescia, sull’aumento delle capacità di abbanco, sull’apertura del sito nonostante il netto No di agricoltori, Associazioni, Cittadini, e quali iniziative avrebbe messo in atto l’Amministrazione circa la non possibilità per le minoranze di “reperire registri e documenti”, custoditi presso l’archivio di palazzo Calvosa, sui dati relativi la produzione di percolato proveniente dalla discarica di Campolescia (che -a suo dire- da anni è stata fonte di spesa per la collettività nonché di pericolo per la salute), interessata dai lavori di adeguamento, e sui relativi costi di smaltimento riferiti agli anni 2003/2015.

Confronto animato in consiglio comunale sullo Sprar

CASTROVILLARI – È stato un consiglio comunale ricco e dibattuto quello tenutosi ieri sera a Castrovillari. Centro nevralgico del confronto politico la ormai nota questione legata all'adesione al progetto Sprar, già tema caldo e che nei giorni scorsi è stato messo al centro di un confronto aperto alla presenza del vescovo di Cassano Jonio, mons. Francesco Savino e altri sindaci della zona. La partecipazione dell’Ente al Bando Sprar per la presentazione di progetti per l’accoglienza di richiedenti-titolari di Protezione internazionale e dei loro familiari, nonché degli stranieri e dei loro familiari beneficiari di protezione umanitaria che fruiscono del Fondo nazionale per le politiche ed i servizi all’asilo grazie ad una sinergia Ministero dell’Interno ed ANCI (Associazione nazionale dei Comuni), è stato il fulcro su cui maggioranza e minoranza si sono confrontati.

Signora ucraina acquisisce la cittadinanza italiana a Castrovillari

CASTROVILLARI - Un momento toccante quanto ricco di contenuti e valori per tutto ciò che richiama e rilancia. La signora Lesya Polovchuk, di origine ucraina, questa mattina, in una semplice cerimonia presieduta dal Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, nel suo studio, alla presenza del responsabile del Servizio Demografico, Franco Martino, l’Assessore Giovanna Leonetti e la consigliere Maria Silella, ha acquisito la cittadinanza italiana. La stessa, particolarmente commossa, ha recitato: “Giuro di essere  fedele alla Repubblica e di Osservare la Costituzione e le leggi dello Stato”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners