Roberto Galasso

Roberto Galasso

URL del sito web:

Fdi contesta le modalità di scelta degli scrutatori

LUZZI - “Il modus operandi della commissione elettorale comunale risulta essere privo di requisiti d’imparzialità e neutralità”. La denuncia è del portavoce locale di FdI, Alessandro Cilento, a seguito delle recenti attività di nomina degli scrutatori per il referendum del 17 aprile. “Nomine - sostiene Cilento - che risultano essere figlie di logiche clientelari le quali poco hanno a che fare con una gestione trasparente e imparziale della cosa pubblica. Trattasi, in verità, di prassi consolidata che, a nostro avviso, - prosegue il dirigente di FdI - andrebbe abolita in quanto costituisce essenzialmente una pratica diretta ad alimentare un sistema clientelare.

Suggestiva la rappresentazione della Passione vivente a Rota Greca

ROTA GRECA - Nonostante le condizioni meteo poco clementi , si è rivissuta anche quest’anno,  a Rota Greca, la “Passione di Cristo”. La rappresentazione degli ultimi giorni di vita di Gesù Cristo, messa in scena nel tardo pomeriggio del Sabato Santo,  è stato un racconto che,  pur iniziato sotto la pioggia,  non ha subìto interruzioni, rivelandosi così  partecipativo e profondamente toccante. Tutto ciò grazie all’impeccabile regia di Annalisa Chiodo e all’incessante lavoro degli organizzatori che hanno potuto contare anche sulla collaborazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Albano.

Trovato a San Marco un esemplare di allocco

SAN MARCO ARGENTANO - Ritrovato in Via Duca degli Abruzzi, a S. Marco Argentano, uno splendido esemplare di Allocco. L’uccello rapace della famiglia Strigidi è stato rinvenuto da alcuni cittadini che hanno immediatamente allertato l'associazione protezionistica LIDA (Lega Italiana Diritti dell'Animale), convenzionata con il Comune per la tutela ambientale, ecologica e zoofila. Grazie alla segnalazione, le guardie eco-zoofile hanno così provveduto a recuperare l’Allocco, la cui specie è protetta dalla Legge 157/92, ed a consegnarlo, al CRAS - CIPR (Centro Recupero Animali Selvatici) di Rende.

L'Avis a Rose con i centauri

TORANO - L’Avis di Torano oltrepassa il Crati e approda a Rose per diffondere e promuovere la cultura della solidarietà. Gli avisini toranesi, con a capo Umile Amodio, hanno accolto la richiesta del “Club Motociclisti Desmo Lupi” di Cosenza, il cui presidente è Adolfo Imbrogno, di incontrare il mondo del volontariato. Occasione, appunto, per favorire la vita nella donazione del sangue attraverso il coinvolgimento i numerosi centauri. L'evento, svoltosi in Piazza della Rinascita, al Bivio di Rose, ha portato alla raccolta di oltre quindici sacche, centrando così l’obiettivo prefissato e favorendo l'iscrizione all'Avis di numerosi nuovi donatori. Risultati che dimostrano la forte volontà nel territorio di avvicinarsi a un gesto solidale in favore delle persone che quotidianamente hanno bisogno di ricevere sangue e, quindi, a sostegno della vita. Non solo donazione del sangue ma anche attività di prevenzione.

Cordoglio a Luzzi per la morte di La Marca

LUZZI - “E' tutto ciò che ha contribuito a fare, che lo ricorderà a tutti noi”.   E’ racchiuso in queste poche parole il pensiero di un giovane luzzese esternato non appena appresa la notizia della morte di Silvio La Marca. Cordoglio, infatti, nella cittadina cratense per la dipartita del fondatore dell’associazione “I ragazzi per il teatro”. La Marca, classe 1938, si è spento all’Annunziata di Cosenza dov’era ricoverato da alcuni giorni a seguito di un’ischemia cerebrale. Se n’è andato silenziosamente un amico di tutti, una brava persona, che ha contribuito con il suo impegno alla crescita sociale, politica, sportiva e culturale di Luzzi. Geometra prima e impiegato nelle Poste poi, nel corso della sua vita si è impegnato attivamente ricoprendo, nel suo paese, la carica di assessore e vicesindaco.

Vince circa 7mila euro al Lotto con una schedina da 1,5 euro

TORANO - Circa settemila euro ha fruttato a un anonimo giocatore una giocata al lotto di soli un euro e cinquanta. Probabilmente un cliente abituale, di cui Robertino Montalto, titolare dell’omonima ricevitoria di via Nazionale, a Torano Scalo, non ha inteso divulgare l’identità. La vincita, ottenuta grazie ad un terno secco sulla ruota di Napoli, ha consentito al fortunato scommettitore di portarsi a casa la cospicua sommetta di 6.697,50 euro. 13, 43 e 90 i numeri fortunati.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners