A San Marco è tutto pronto per il XVII Premio Donna

A San Marco è tutto pronto per il XVII Premio Donna

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) San Marco Argentano si prepara a celebrare la diciassettesima edizione del Premio Donna, che si terrà nell’aula consiliare mercoledì 8 marzo alle ore 17.30, in occasione della Giornata Internazionale della Donna. L’evento è promosso dal C.I.F. (Centro Italiano Femminile) e dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con il Centro Studi sull’arte del periodo normanno-svevo.

Il tema dell’incontro, a cui interverranno Carmelina Acciardi, presidente comunale del C.I.F., Virginia Mariotti, sindaco del Comune di San Marco Argentano, monsignor Leonardo Bonanno, vescovo della diocesi San Marco Argentano – Scalea, il dottor Giuseppe Abrescia, capitano della Compagnia dei Carabinieri, e autorità civili e religiose del territorio, è il seguente: “Donne e processi di globalizzazione”.
Il Premio consiste in una medaglia d’argento, coniata dal maestro Eduardo Bruno, scultore e medaglista sammarchese di fama internazionale. Quest’anno, l’importante riconoscimento verrà attribuito alla dottoressa Gloria Tenuta, imprenditrice dinamica e brillante, presidente della GIAS S.p.A., e titolare di un’azienda di successo, che esporta prodotti calabresi surgelati nel mondo.
Il sindaco Virginia Mariotti, lieta che la scelta sia ricaduta sulla dottoressa Tenuta, la cui azienda è ubicata nel territorio della vicina Mongrassano, ha affermato: «È un onore per l’Amministrazione comunale che rappresento collaborare con il C.I.F. ed è una gioia partecipare al conferimento del Premio Donna 2017 a Gloria Tenuta, imprenditrice seria, lungimirante e intelligente che, sulla scia degli insegnamenti paterni, ha fatto crescere la sua azienda, esportando nel mondo i sapori e la bontà dei prodotti della nostra agricoltura. Oggi la GIAS è un modello di buona imprenditorialità che dà occupazione a centinaia di lavoratori impegnati nella trasformazione dei prodotti, e che alimenta un indotto importante, costituito dai tanti imprenditori agricoli che vendono i loro ortaggi all’azienda. L’augurio è che questa bella realtà possa crescere sempre più, sotto la guida illuminata della sua presidente. Un esempio di donna attenta e preparata a cogliere le sfide della globalizzazione. Ringrazio Carmelina Acciardi, presidente comunale del C.I.F., e tutte le amiche ciffine impegnate da circa trent’anni nella promozione dell’universo femminile».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners