Altomonte, donato un defibrillatore al Comune

  • Da parte di una concittadina che lavora in una Fondazione vaticana
La signora D'Ambra tra gli assessori Vitiritti e Giglio La signora D'Ambra tra gli assessori Vitiritti e Giglio

ALTOMONTE - L’illustre cittadina altomontese Rossella D'Ambra, che lavora presso la Fondazione del Vaticano "Ut Vitam Habeant", ha consegnato nei giorni scorsi al Comune di Altomonte un defibrillatore. Gli amministratori, rappresentati per l’occasione dall’assessore a Sanità e Servizi sociali Michele Vitiritti e dal neo vice sindaco Domenico Giglio, hanno ricambiato il nobile gesto di solidarietà con una targa a ricordo dell'evento dicendo soprattutto “grazie” da parte di tutti gli altomontesi.

D’altro canto, l’obiettivo della Fondazione è quello di promuovere la "pastorale della vita" così come auspicato da Giovanni Paolo II nell’Enciclica "Evangelium Vitae" e, quindi, il gesto compiuto dalla signora D’Ambra ben si coniuga con la donazione del defibrillatore. Tanti i sentimenti di ringraziamento per l’elargizione di uno strumento che può servire a salvare vite umane. Sarà per questo necessario avere del personale adeguato per l’utilizzo, affinché con l’adeguata collaborazione di personale medico e paramedico possa essere utilizzato in caso d’urgenza. La consegna del defibrillatore è coincisa con una delle prime uscite pubbliche da neo vice sindaco di Domenico Giglio, già assessore al Bilancio, Servizi comunali e Personale. Giglio, nominato con decreto del sindaco Giuseppe Lateano, va a completare il tassello mancante da alcuni mesi nell’esecutivo che, nelle sue cinque unità complessive, è completato da Michele Vitiritti (con delega anche per Agricoltura, Politiche giovanili, Sport e tempo libero); Lina Fittipaldi (Pubblica istruzione, Beni culturali e Turismo); e Lia Germano (Lavoro, Attività produttive e commercio). La Giunta Lateano, così nuovamente completa, si appresta ad affrontare la sua terza stagione estiva dopo quella d’esordio del 2014, cercando di proseguire sul solco di quanto già tracciato e fatto intravedere in questo primo scorcio di legislatura. A breve, infatti, saranno resi noti i programmi dei vari Festival che, di solito, intrattengono un numeroso pubblico a partire dal prossimo mese di agosto e fino ad autunno inoltrato.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners