Inaugurato il Museo forestale di Cirifusolo a Fagnano

  • L'iniziativa va all'Anfor di Cosenza presieduta da Pasqualino Magno
Il Museo prima dell'inaugurazione Il Museo prima dell'inaugurazione

FAGNANO CASTELLO - Inaugurato giovedì 20 il Museo forestale alla presenza di autorità civili, militari e religiose. L’iniziativa va ascritta all’Anfor di Cosenza, presieduta da Pasqualino Magno, che insieme all’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Giulio Tarsitano darà vita alla struttura. Si tratta di un Museo forestale che vuole rappresentare un’eredità da salvaguardare e trasmettere. In località Cirifusolo, sulla montagna fagnanese immersa all’interno del Parco naturale di Monte Caloria, si è tenuta anche la benedizione del quadro di San Giovanni Gualberto, patrono dei Forestali, che sarà eseguita dall’abate generale di Vallombrosa (Firenze), Giuseppe Casetta.

«L'iniziativa – ha riferito il presidente Magno – s’inserisce nel quadro delle attività di gestione e manutenzione del territorio da parte dell’Anfor (Associazione Nazionale Forestali) sezione di Cosenza, legata alle azioni d’educazione ambientale per la sensibilizzazione e la divulgazione delle tematiche ambientali. La salvaguardia dei territori è l’elemento indispensabile per la trasmissione del patrimonio nel futuro. In località Cirifusolo, quindi, s’esplicherà attraverso la manutenzione e la salvaguardia di componenti fisiche del patrimonio naturalistico e ambientale, con azioni di documentazione (foto, testi, oggetti della cultura materiale, ecc.), a testimonianza della storia svolta dell'uomo a tutela della biodiversità e degli alti valori naturalistici delle foreste». D’altro canto, il presidio ambientale di Cirifusolo sorto intorno al 1902 è tuttora fra i più importanti vivai pubblici in Italia perché sorge in una località dove esiste un microclima non riscontrabile altrove, per cui è possibile allevare un’enorme varietà di specialità arboree, che rappresentano un forte marchio di qualità ambientale. Nella stessa località esiste anche una base scout, già peraltro data in comodato alla Parrocchia Immacolata Concezione. Il Vescovo della diocesi di San Marco - Scalea, monsignor Leonardo Bonanno, ha nominato negli anni scorsi un comitato di gestione per mantenere i rapporti con l’amministrazione comunale soprattutto al fine d’una più proficua collaborazione.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners