fbpx

Fagnano, scuole pronte per accogliere studenti e docenti

Il municipio fagnanese Il municipio fagnanese

FAGNANO CASTELLO - Dalla residenza municipale è partito un pensiero “affettuoso e riconoscente” al mondo della scuola per salutare il nuovo anno alle porte, che «regalerà scoperte, ma chiederà impegno, presenterà sfide facili e difficili, risponderà a tante domande e tante altre ne susciterà».

È l’assessore alla Cultura, Anna Maria Tarsitano che si rivolge a dirigenti, studenti, docenti e personale ausiliario di tutte le scuole cittadine. Rispetto al passato si preannuncia non privo di difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria che ci ha colpito e che ha segnato la nostra storia con una nuova pandemia. Ecco perché «un pensiero affettuoso e riconoscente va a tutti». È stato necessario realizzare lavori d’adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule del Primo ciclo d’Istruzione – di proprietà del Comune – in conformità alle indicazioni delle Linee Guida per la ripresa scolastica. Restano validi i principi cardine che hanno caratterizzato le scelte e gli indirizzi tecnici: distanziamento sociale; rigorosa igiene delle mani, personale e degli ambienti; uso della mascherina. L’assessore Tarsitano ha colto l’occasione per ringraziare il Responsabile dell’ufficio tecnico, ingegner Catia Pantalena, che «con professionalità e scrupolosità, ha individuato gli interventi idonei a garantire le misure di sicurezza per la prevenzione dal virus ed anche quelli meno gravosi per una scuola notoriamente tra le migliori in Provincia». Grazie ripetuto per dipendenti e responsabili degli uffici, in particolare a Rosetta Sirimarco, e poi alla parrocchia guidata da don Paolo Viggiano, alla Protezione civile ed a tutte le associazioni di volontariato. Il Comune ha beneficiato di 15mila euro per realizzazione d’adeguamenti strutturali. Ed a ciò s’aggiungerà la cifra assegnata agli enti per il potenziamento del trasporto scolastico, fitto di locali per gli archivi, impiego di tutti gli spazi per l’adeguamento ad aule didattiche, e la fornitura di banchi monoposto assegnati direttamente alla scuola grazie alla richiesta della Dirigente Lisa Aloise con la quale la nostra amministrazione ha interloquito e collaborato costantemente». Infine, sarà assicurato il servizio mensa attraverso la formula del “lunch box”, cioè con i pasti che saranno consumati direttamente all’interno delle aule.

 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners