fbpx

Tutti negativi i test rapidi Covid19 al comune di Spezzano Albanese In evidenza

Tutti negativi i test rapidi Covid19 al comune di Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE – Continua l'attività di screening, in materia di Covid-19, sul territorio di Spezzano Albanese che, stamattina, ha visto Giuseppe Gagliardi, Direttore dei Volontari della Pubblica Assistenza Lifesoccorso Luzzi, e il volontario infermieristico Pasquale Munno, e dello studio del Dr Eugenio D'Amico di Taverna di Montalto, operativi nel piazzale antistante il palazzo di Città. La giornata, voluta dal delegato Pietro Damiano per rendere un servizio ad amministratori e dipendenti comunali dopo che, nei giorni scorsi, si era verificato un caso di positività, ha visto processare diversi tamponi del tipo VivaDiag Sars-CoV-2 Ag Rapid Test, a cui si sono sottoposti dipendenti e amministratori.

Tutti negativi, fortunatamente, i risultati ottenuti, compresi quelli del sindaco Ferdinando Nociti e del suo vice Giuseppe Liguori.
«Abbiamo accelerato i tempi -ha commentato Nociti- al fine di rassicurare la popolazione dopo il caso che aveva messo un po' in allarme la comunità. Chiaramente l'invito resta sempre lo stesso, cioè di osservare tutte le regole previste per il contenimento della diffusione della pandemia, utilizzando costantemente la mascherina, rispettando il distanziamento di almeno un metro e, soprattutto, di lavarsi le mani accuratamente».
Circa, invece, la falsa notizia apparsa sui social in merito all'invito a partecipare a manifestazioni inerenti la zona rossa in Calabria, l'amministrazione comunale precisa di non avere nessuna pagina su Instagram, di prendere le distanze da queste affermazioni e che l'unico canale ufficiale di comunicazione sui social resta attualmente la sola pagina Facebook “Comune di Spezzano Albanese” (@comunedispezzanoalbanese).

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners