Monsignor Nolè fa visita alla comunità di Sartano

Mons. Nolè a Sartano Mons. Nolè a Sartano

TORANO - Non basta solo il battesimo per essere cristiani ma solo la comunione con i fratelli e la partecipazione all’Eucarestia rende veri cristiani. E’ questo il messaggio dell’arcivescovo Francesco Nolè alla comunità ecclesiale di Sartano. Il pastore dell’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano ha fatto visita alla parrocchia di S. Domenico guidata dal parroco don Elio Perrone e dal suo vicario don Leonardo Garcia.

Don Elio, nel porgere il saluto di benvenuto, ha presentato al presule la realtà parrocchiale di Sartano nella sua interezza: i gruppi presenti, le vocazioni al diaconato permanente e al presbiterato nate nel tempo, le associazioni laiche e i vari organismi pastorali. Il parroco, quindi, ha ricordato le vicissitudini della comunità, la quale ha visto cadere pietra dopo pietra la vecchia chiesa, i sacrifici per costruirne una nuova e la gioia di vedere realizzato il nuovo complesso parrocchiale. E’ seguita la S. Messa concelebrata dall’arcivescovo assieme a don Elio, don Leonardo e don Claudio Albanito, animata dal coro parrocchiale e curata dal seminarista Rodolfo Antonio Bruschi, e alla quale ha preso parte il sindaco Sabatino Cariati. Nell’omelia, monsignor Nolè ha dialogato con i tanti bambini del catechismo. A genitori il presule ha ricordato il compito di primi educatori e catechisti per i figli e di trasmettere loro la fede, la speranza e l’amore, esortandoli a educarli alla vita che non è solo divertimento ma anche sacrificio. Monsignor Nolè, infine, alla luce della recente esortazione apostolica “Amoris laetitia”, ha sollecitato tutti ad aiutare le giovani famiglie a superare le nuove sfide dei nostri giorni con spirito di generosità.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners