Le tre giornate dell'Avis di Sartano con "Movimentiamoci"

Le tre giornate dell'Avis di Sartano con "Movimentiamoci"

TORANO CASTELLO - Tre giornate all’insegna del divertimento e della solidarietà, volte a promuovere il valore del dono e dei corretti stili di vita sensibilizzando grandi e piccini.
L’Avis di base di Sartano, infatti, rinnova l’ormai consueto ed atteso appuntamento con le realtà del terzo settore operanti sul territorio, le consorelle Avis, i propri soci e la popolazione tutta.

Al via da ieri (venerdì) , a Sartano, l’ottava edizione di “Movimentiamoci”. Tante le iniziative inserite all’ interno della festa delle associazioni di volontariato che si svolgerà in Piazza Berlinguer. Organizzati anche gare di bocce, di carte e una triangolare di calcio.
La prima giornata è stata di ritrovo e di accoglienza, con l’allestimento di stand gastronomici e di banchetti informativi sulle attività ed i lavori svolti dalle associazioni e dai gruppi aderenti all’iniziativa: Gruppo Agesci Sartano 1, Polisportiva Oreste Angotti, Cooperativa Sociale Don Milani, Avis Provinciale Cosenza. Ad allietare la serata “Teatro sotto le stelle”, a cura dell’associazione “La Terra di Piero” con lo spettacolo “Tre uomini e na seggia Show”.
Oggi sabato, a partire dalle 17, presso il campetto “Giovanni Cariati” in Piazza Stillitani, al via la prima edizione di “Avis senza frontiere - Red Summer Smile”, gioco rivolto a squadre di ragazzi dai 12 ai 18 anni che si cimenteranno in usa serie di prove a tema studiate per far capire tramite il gioco cosa c’è dietro il mondo della donazione di sangue e l’importanza della solidarietà. Alle 21,30, spettacolo musicale con “Gli Amici della Taranta e non solo”.
La giornata della donazione del sangue caratterizzerà gli appuntamenti di domenica che concluderanno “Movimentiamoci”. Le attività continueranno nel pomeriggio dalle 18 con un momento di incontro con la natura, grazie alla Cooperativa Sociale Don Milani con il fondatore Nello Serra e il Gruppo Agesci Sartano. Tramite una passeggiata nella natura faranno conoscere e riconoscere le piante officinali, il loro utilizzo e la loro trasformazione per farne prodotti di cosmesi naturale e da cucina. L’intrattenimento serale sarà curato da Mimmo Palermo e Giancarlo Pagano con lo spettacolo “Scusate il Ritardo”.
“Non ci stancheremo mai di provare con le nostre poche forze - affermano i volontari dell’Avis di Sartano - a far passare un messaggio positivo di solidarietà e di civismo in questo mondo che ci vuole sempre più distanti ed egoisti. Donare il sangue è una necessità, non solo per assicurare le cure agli emofilici, per i trapianti degli organi, per curare gli ustionati, per ricavare dal plasma i cosiddetti farmaci salvavita. Donare un po’ del proprio sangue - affermano ancora i promotori di “Movimentiamoci” -  dovrebbe essere considerato un atto di civiltà ed amore e un dovere morale per chi è in buona salute”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners