PROMOZIONE - Il Real Sant'Agata chiude l'anno con un "pokerissimo"

Il pokerissimo di volti nuovi con il presidente Quintieri Il pokerissimo di volti nuovi con il presidente Quintieri

SANT'AGATA DI ESARO - (nota stampa) - Si conclude con un “pokerissimo” di volti nuovi il mese di dicembre “gialloblù”, che ha visto la società guidata dal presidente Stefano Quintieri tornare sul mercato per rafforzare la squadra in tutti i reparti.

Già alla vigilia della trasferta con l’Amantea, il sodalizio santagatese – tramite l'egregio lavoro del direttore sportivo Andrea Branda, coadiuvato dall'area tecnica – aveva annunciato tre nuovi arrivi: il primo è stato Andrea Crispino, centrattacco under (2000), ariete d’area cresciuto nelle giovanili del Cosenza che ha giocato a Roggiano, nella Morrone e proviene dal Rotonda; il secondo Simone Galeano, esterno di fascia (anche lui under), proveniente dal Sambiase e fratello di Francesco che già indossa la maglia gialloblu, e che nel recupero di sabato 28 dicembre contro il Marina di Schiavonea Juniores ha realizzato una rete d’ottima fattura; il terzo, un “gradito ritorno”, ovvero quello di Mimmo Basile, centrocampista dai piedi buoni tornato sui suoi passi dopo la breve parentesi a Malvito in 2^ categoria. Il quarto “colpo di mercato” del Real Sant’Agata è andato a rafforzare ancora il reparto offensivo, poiché dalla Vigor Lamezia (Eccellenza) è giunto Marco Pisani, ottimo attaccante under classe 2000, cresciuto tra il settore giovanile del Cosenza e del Rende, è approdato poi alla Brutium (Promozione) dove nella stagione 2018-19 ha collezionato 29 presenze e 6 reti. L’accordo con il giovane cosentino, che ha vestito anche la casacca della Rappresentativa Under 19 della Calabria è visto bene in prospettiva, e lo stesso - in attesa di farlo in Prima squadra - ha realizzato una doppietta nel recupero Juniores (finito 3-3) nel recupero contro il Marina di Schiavonea. Inoltre, dopo Crispino, Simone Galeano, Basile e Pisani la rosa è stata impinguata – ciliegina sulla torta – dall’ottimo esterno classe 2001 Matteo De Napoli (ex Brutium), che ha giocato già con la formazione Juniores. La matricola che – in attesa del recupero di mercoledì 8 gennaio, ore 14:30, al “Termine” di Roggiano Gravina – ha ripreso gli allenamenti in vista del primo incontro del 2020 contro la Nuova Rogliano (5 gennaio, sempre sul terreno amico), ha conquistato 19 punti dimostrando che in questo suo primo anno di Promozione non vuole lasciare nulla al caso. Infine, un “infinito grazie” per quanto fatto in gialloblù va a chi è andato via: ad Andrea Liparoti, e Carlo Campolongo soprattutto, ma anche al giovane Francesco Morante, under pur rimasto per poco tempo nella “famiglia” del Real Sant’Agata.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners