Ruba nel supermercato, arrestato dai carabinieri a Spezzano Albanese - agg. ore 17.00 In evidenza

La caserma dei carabinieri di Spezzano Albanese La caserma dei carabinieri di Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE - È stato arrestato ieri pomeriggio poiché trovato, al di là delle casse, in possesso di merce occultata negli indumenti che non era stata pagata. I fatti si sono registrati a Spezzano Albanese in un centro commerciale dello scalo cittadino dove i titolari dell'esercizio avevano segnalato ai carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Sergio De Cristofaro, alcuni furti che si erano registrati nei giorni precedenti. Dalla segnalazione si è passati ai controlli e ieri sono scattate le manette.

A quanto pare l'uomo, originario di San Lorenzo del Vallo ma residente fuori, avrebbe sottratto della merce occultandola nei propri vestiti. Superate le casse, però, i militari dell'Arma erano lì pronti ad attenderlo. Dalle perquisizioni è emerso che l'uomo aveva con sé della merce che non era stata regolarmente pagata. Scattano, quindi, le manette per lui, mentre la merce rubata viene restituita al centro commerciale. I carabinieri ora indagano per verificare se i precedenti episodi sono attribuibili alla stessa persona.

 

NOTA CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Spezzano Albanese, nel cosentino, hanno arrestato in flagranza di reato V.M., di anni 43, originario della zona, ritenuto responsabile di furto.
In particolare, i militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno bloccato l’uomo all’esterno di un supermercato nella località “Scalo”, accertando che aveva poco prima sottratto, occultandoli all’interno dei propri indumenti, alcuni prodotti alimentari.
Il furto scoperto dai Carabinieri, pur riguardando in realtà merce dal valore non elevato, si aggiunge ad una sequenza di ammanchi registrati nelle ultime settimane dal personale addetto al supermercato, episodi sui quali, anche alla luce della scoperta odierna, sono in corso accurate verifiche da parte degli stessi militari.
Intanto, l’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto al regime della detenzione domiciliare, in attesa della celebrazione del rito direttissimo davanti ai Giudici del Tribunale di Castrovillari.
La merce sottratta e recuperata è stata invece restituita all’avente diritto.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners