fbpx

"Forza Castrovillari" lancia l'allarme sull'oncologia del Ferrari

CASTROVILLARI - «Le criticità nelle u.o. dell’ospedale Spoke di Castrovillari per la carenza del personale medico, infermieristico e oo.ss. non sono più accettabili e l’emergenza Covid non può trascurare i malati oncologici». Lo scrive Roberto Senise, presidente del Movimento Politico “Forza Castrovillari”, in una nota in cui aggiunge: «È il caso dell’uos di oncologia fino a qualche mese fa ubicato in locali angusti con perdite di acqua dal soffitto, temporaneamente spostato nell’ex reparto di ortopedia con criticità di non poco conto per l’assoluta mancanza di una adeguata strumentazione come l’ecografo utilizzato nelle paracentesi o toracentesi, di un apparecchio per l’esame emocromocitometrico veloce, di un apparecchio per l’emogasanalisi per disturbi elettrolitici.

Possibile accorpamento dell'ospedale di Castrovillari all'AO di Cosenza. Senise dice "No"

CASTROVILLARI - «Basta con gli scippi sul nostro territorio, l’effetto coronavirus colpisce la sinistra». Così esordisce Roberto Senise, presidente del Movimento Politico Culturale Pollino – Sibaritide “Forza Castrovillari”, in una nota in cui afferma: «Lo avevamo preannunciato e denunciato che era in corso il tentativo di accorpare l’ospedale Spoke di Castrovillari all’azienda ospedaliera di Cosenza.
La storia si ripete dopo circa 13 anni allorquando la giunta regionale di centro sinistra a guida Pd, in una sola notte spazzava via l’azienda sanitaria di Castrovillari accorpandola all’azienda sanitaria di Cosenza.

Ok ai test sierologici covid-19 a Castrovillari. Senise: "Giù le mani dall'apparecchiatura"

CASTROVILLARI - «L'ospedale di Castrovillari si candida ad effettuare i test sierologici per il Covid 19 e nessuno si permetta di “scippare” a questo territorio ciò che gli spetta. Saremo pronti alle barricate se ciò dovesse accadere». Lo scrive in una nota Roberto Senise, coordinatore del Movimento politico-culturale Pollino Sibaritide in cui precisa: «Il Governo ha provveduto ad espletare la gara per 150 mila test per la diagnosi del coronavirus e commissionato ancora 4 milioni di test alla ditta americana “Abbott” per la valutazione epidemiologica in tutta Italia.

Senise insiste: "Necessario validare i test rapidi per la diagnosi del Covid19"

CASTROVILLARI – «È grave e colpevole la lentezza con cui procede l’istituto Superiore di Sanità ad affrontare l’emergenza Covid 19 in particolar modo nella validazione dei test rapidi per la diagnosi del coronavirus». Lo afferma in una nota il presidente del movimento politico culturale Pollino-Sibaritide “Forza Castrovillari”, Roberto Senise, il quale aggiunge: «La presenza di questi test rapidi -continua- sul commercio e prodotti anche da una nota ed affermata azienda farmaceutica italiana, sono presenti sin dall’inizio dell’insorgenza del Virus mortale ed a distanza di oltre un mese e mezzo, nonostante le sollecitazioni del Movimento Politico “Forza Castrovillari”, ancora non si è proceduti a validare i test rapidi tali da poter effettuare lo screening a tappeto a tutta la popolazione.

Senise: "Tamponi a tutti, soprattutto a operatori sanitari e forze dell'ordine"

CASTROVILLARI - «È urgente trovare una soluzione contro il dilagare di questo virus mortale, l’impegno costante e convergente sulla diagnosi e sull’isolamento precoce delle persone che non hanno malessere, gli "asintomatici", e quelli dal malessere lieve, i "paucisintomatici"». Così Roberto Senise, del Movimento politico culturale Pollino-Sibaritide “Forza Castrovillari”, torna a parlare del problema coronavirus precisando: «La pandemia sta accelerando, così come ha dichiarato il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus.

L'appello di Senise: "Facciamo fare il test covid19 a tutti gli operatori"

CASTROVILLARI - «Non perdiamo altro tempo, facciamo fare a tutti il test del Covid 19 cominciando dagli operatori sanitari per finire alle forze dell'ordine di tutta la nostra Regione». Così scrive Roberto Senise del Movimento politico culturale Pollino-Sibaritide “Forza Castrovillari” che ne suo documento aggiunge: «Le persone positive asintomatiche più esposte devono essere individuate perché potrebbero contagiare altre persone anche senza saperlo. Quindi vanno isolate.

Senise (FI): "O si cambia o si muore"

CASTROVILLARI - “O si cambia o si muore”. Lo scrive in una nota il Coordinatore cittadino Castrovillari F.I. Roberto Senise, che aggiunge: «Apprendo con soddisfazione il dibattito apertosi in Forza Italia Calabria che riaccende l’entusiasmo nel partito privo di capacità di dialogo ed appiattito su posizioni unidirezionali che certamente non aiutano a riappropriarsi del consenso perduto.

Senise chiede le dimissioni di Lo Polito per la "mancanza di maggioranza"

CASTROVILLARI - I dissidi della maggioranza di centro sinistra frantumano la coalizione del sindaco Lo Polito e smentiscono le gioiose previsioni del primo cittadino.
Il sindaco Lo Polito non ha più la sua maggioranza ed il documento finanziario passato anche grazie al voto di un consigliere di opposizione, ha infatti certificato i numeri esigui della maggioranza consiliare e l’aiutino esterno che ha contribuito ad approvare il bilancio di previsione.

Eco distretto a Castrovillari, FI vuole vederci meglio

CASTROVILLARI - «Forza Italia Castrovillari esprimerà la sua posizione sull’allocazione di un Eco distretto presso la cementeria di Castrovillari, solo dopo aver visionato il progetto di cosa si vuole realmente fare e soprattutto dopo aver visionato uno studio epidemiologico in quelle realtà dove insiste un impianto del genere a tutela della salute dei cittadini». Questo il commento del coordinatore cittadino di FI Roberto Senise sulla vicenda inerente l'eco distretto da sistemare nel territorio castrovillarese. Nella nota Senise aggiunge: «A tale proposito Forza Italia a breve organizzerà un convegno con esperti del settore da comprendere con i cittadini tutti i benefici che ne potrebbero derivare e soprattutto i rischi per ciò che riguarda la salute dei cittadini.
 La manifestazione di interesse non deve essere un obbligo per l’amministrazione comunale, ma un’attenta valutazione dettata dai fattori rischi salute e ricchezza del Comune.

Forza Italia Castrovillari in piazza per il no al referendum

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Domenica 30 ottobre dalle ore 10.00 in via Roma, Forza Italia di Castrovillari, allestirà un gazebo informativo atto ad esporre alla cittadinanza le ragioni per cui il partito azzurro si schiererà in favore del NO al Referendum Costituzionale indetto per il prossimo 4 Dicembre 2016.
Saremo a disposizione dei cittadini per spiegare a motivare le nostra ragioni per il NO con un confronto aperto e cordiale con tutti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners