CALCIO - Promozione: «Al Cassano i 3 punti sul campo; al Real S. Agata il ragionevole dubbio»

  • Nota di replica al Cassano per pacificare gli animi e per far capire le legittime rimostranze.
Real Sant'Agata e Cassano Sybaris a centrocampo domenica scorsa Real Sant'Agata e Cassano Sybaris a centrocampo domenica scorsa

SANT'AGATA DI ESARO - Riceviamo e pubblichiamo: Comunicato stampa n° 5 / 2019-20.
A seguito della nota n. 08 degli “Amici” del Cassano Sybaris, la F.C.D. Real Sant’Agata, guidata dal presidente Stefano Quintieri, intende replicare facendo notare che – «Pur pubblicando diverse foto, filmati e notizie giornalistiche in merito all’episodio del gol non convalidato domenica scorsa 15 settembre – non ha “mai tirato in ballo” la Società ospite perché ha sempre ritenuto che – fondamentalmente – ha vinto la partita con pieno merito.

Nei fatti, approfittando dell’esperienza di molti suoi giocatori, il Cassano Sybaris ha saputo meglio interpretare la gara, ne ha fatto tesoro, ha sfruttato meglio gli errori altrui ed ha vinto sul campo.
Le nostre legittime lamentele non hanno “mai intaccato” la prestazione del Cassano Sybaris, ma – solo ed esclusivamente – la condotta di arbitro e assistente che – pur in buona fede – hanno secondo noi “macchiato” una vittoria che – senza quell’episodio – era ancora più limpida.
Lungi da noi, quindi, ingenerare conflitti o polemiche con la storica Società Cassano Sybaris, alla quale auguriamo ogni bene per il proseguimento del campionato, mai peraltro citata in alcuna nota stampa ufficiale di questo sodalizio, né tanto meno sulla pagina Facebook dove sono stati inseriti solo filmati, foto e quant’altro riferiti soltanto all’episodio del 42’ della ripresa.
Detto questo vogliamo puntualizzare quanto segue:
- I mezzi utilizzati sono quelli normali, nessuna foto o video sono stati artefatti;
- Non esiste alcuna campagna mediatica, semmai solo quella della protesta civile;
- I “titoloni” di qualche quotidiano, dove si fa addirittura l’ipotesi VAR (mai chiesto da noi), tecnologia di privilegio ancora per qualche categoria professionistica, sono da addebitare alla libertà di stampa che per noi è sacrosanta!
- Nessuna nota della F.C.D. Real Sant’Agata – se non questa – è stata, infatti, inviata da parte nostra ai rispettivi corrispondenti delle testate giornalistiche regionali;
- I diritti tv – di esclusiva proprietà della società e non ceduti o pagati da altri – vengono autogestiti dalla Società con il supporto di un partner tecnologico in “digitale streaming”, come peraltro avviene da parte di diverse società di Promozione;
- Proprio per questo vengono irradiati sulla Pagina Facebook della società e non su tv locali;
- Non esiste, a tale proposito, solo la visuale prospettica, pur non ideale, ma anche foto digitali che attestano l’episodio;
- le presunte colpe sono state addossate esclusivamente al direttore di gara e ad uno dei suoi collaboratori perché, purtroppo, c’è un altro caso recidivo dell’arbitro di domenica che ha danneggiato il Real Sant’Agata e – oggi come nel caso precedente – mai nessuna colpa è stata addebitata alla squadra avversaria per il risultato ottenuto sul campo, ma solo perché – ritenendoci parte lesa – vorremmo avere maggiore imparzialità dalle decisioni di questo direttore di gara;
- Inoltre, nessun tesserato è autorizzato a dare delle versioni, se non quelle della società, quindi evidentemente qualcuno ha parlato a titolo personale;
- In ultima analisi, ricordiamo il commento molto equilibrato di uno dei giornalisti presenti: «Il risultato più giusto sarebbe stato sicuramente il pari, non fosse altro per il gol, parso netto, e non convalidato né dall’arbitro, né da uno degli assistenti. Il Cassano, comunque, vince la sua prima gara stagionale con mister Domenico Galeano che supera il figlio Francesco (in campo con la maglia n. 9 gialloblù) nello speciale “derby” di famiglia».
E questo basta per dire che “accettiamo la sconfitta sul campo”, ma lasciateci almeno il “ragionevole dubbio” che quel gol era da convalidare. Buon campionato!


Il Consiglio Direttivo
Fcd Real Sant’Agata

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners