Bruciato nella notte autocompattatore a San Lorenzo del Vallo

SAN LORENZO DEL VALLO – Nottata di fuoco nell'area municipale di San Lorenzo del Vallo. Intorno alle 21 di ieri sera, infatti, un autocompattatore parcheggiato nell'area di soste dietro al palazzo di città è andato distrutto dal fuoco. Fortunatamente i danni non si sono estesi alla struttura né ad altri mezzi parcheggiati nelle vicinanze. La natura dell'origine dell'incendio non è ancora del tutto definita ma molte sono le ipotesi che si tratti di dolo. Il mezzo, di proprietà del comune ma affidato da qualche tempo ad una ditta che ha avuto l'incarico di sostituire la precedente ditta nella raccolta dei rifiuti, era parcheggiato come ogni sera in attesa di essere riutilizzato. Ieri sera, però, qualcosa è andato storto e le fiamme in pochissimo tempo hanno distrutto tutto quanto. A dare l'allarme alla caserma dei Carabinieri di Spezzano Albanese, guidata dal maresciallo Sergio De Cristofaro, sono stati i vigili urbani del piccolo paesino.

Ricettazione di legname e incendio boschivo: due persone arrestate nell'Esaro

SAN MARCO ARGENTANO - (Comunicato stampa) Due persone sono state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, nel cosentino, in esecuzione di altrettanti provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria. In particolare, i Carabinieri della Stazione di Fagnano Castello, in ottemperanza a quanto disposto dal Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro, hanno sottoposto al regime di detenzione domiciliare O.E. di anni 71, originario di Santa Caterina Albanese, condannato alla pena di quattro mesi di reclusione per il reato di ricettazione di legname commesso in Fagnano Castello nell’anno 2011. I militari della Stazione di Sant’Agata di Esaro hanno invece condotto nel carcere di Castrovillari N.F. di anni 37, in attuazione al provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari a seguito della condanna a 2 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di incendio boschivo commesso in Sant’Agata di Esaro e Mottafollone nel luglio 2015.

Incendio nella notte distrugge fabbrica di infissi a San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO – È stata una notte di fuoco quella fra venerdì e sabato per la cittadina di San Marco Argentano. Intorno alle 3, infatti, un pericolosissimo incendio è divampato in località Varco Bufalo all'interno di una fabbrica per infissi è ha letteralmente distrutto l'intero opificio. All'origine delle fiamme si pensa possa esserci stato un corto circuito o comunque cause accidentali considerato che dalle analisi fatte dagli esperti dei Vigili del Fuoco sembra non essere emersi elementi che riconducano al dolo.

Incendio auto e atti vandalici a Terranova, la condanna dell’amministrazione

TERRANOVA DA SIBARI - Dopo i tristi fatti registrati nei giorni di Natale a Terranova da Sibari, quando sono state incendiate prima sette automobili (nella notte della vigilia) e poi divelte alcune colonnine (dissuasori del traffico) in centro città, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Luigi Lirangi, scende in campo per condannare, senza se e senza ma, quanto accaduto ai danni della propria comunità.

Vigilia di Natale "infuocata", vanno in cenere sette auto

TERRANOVA - Sette auto sono finite in fumo nella notte della vigilia di Natale in quel di Terranova da Sibari. I Carabinieri della stazione sibarita, facenti parte della Compagnia di San Marco Argentano – al comando del capitano Giuseppe Sacco – sono subito intervenuti nell’autofficina sita alle porte del paese insieme ai Vigili del Fuoco di Castrovillari, ma non c’è stato modo, a primo impatto, di comprendere come si sia allargato il rogo né si è riusciti ad evitare i danni causati dalle fiamme.

Incendio ex cinema a Lungro. Due denunce, uno è minorenne

LUNGRO Sono due le persone (fra cui un minorenne) denunciate in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Lungro, guidata dal maresciallo Emanuele Massimiani, poiché ritenute responsabili del reato di incendio (art.423 c.p.) dell’ex cinema “Diana” (in foto). I fatti risalgono alla notte tra il 04 e il 05 dicembre scorsi, quando in occasione della festa patronale di San Nicola, durante la quale avviene la tradizionale accensione di falò, qualcosa andò storto e dall’incendio di una vecchia porta scaturì un disastro che portò seri danni alla struttura che ospitava l’ex cinema “Diana”, che tra l’altro fu anche sede del PDS, interessando parzialmente anche un’altra abitazione.

Tentano di bruciare a Terranova due auto nella notte

TERRANOVA DA SIBARI - Paura a Terranova, mercoledì scorso, per un incendio, di chiara origine dolosa, che ha coinvolto due automobili. Entrambe, un Opel Astra e una Fiat Panda, appartenenti allo stesso proprietario, erano parcheggiate in via Poerio, in pieno centro cittadino.
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners