fbpx

Esaro, mestizia e impotenza per tre decessi da Covid nel comprensorio

ROGGIANO GRAVINA – C’è un senso di mestizia e di impotenza nel comprensorio della Valle dell’Esaro. Mestizia perché si piangono altri tre morti di questa sgradevolissima pandemia; impotenza perché è così che ci si sente di fronte a questo mostro invisibile che s’insinua nelle vite di molti, specie dei più fragili, sicuramente accorciando la propria esistenza terrena.

Corbelli:”Vinta una battaglia di civiltà.I familiari possono incontrare i parenti ricoverati in ospedale”.

COSENZA - La battaglia del leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che va avanti ininterrottamente da un mese, per far cancellare la disumanità dei poveri malati (non Covid), che continuano a morire negli ospedali senza un familiare accanto, dà i primi, importanti e significativi risultati. I familiari possono infatti, su formale richiesta e regolare autorizzazione delle autorità sanitarie, vedere i loro congiunti ricoverati tre volte la settimana.

Sta meglio la ragazza ferita nell’incidente. I.G. non è più in rianimazione

S.MARTINO DI FINITA - Non è più in terapia intensiva. Continuano a migliorare, per fortuna, le condizioni della giovane rimasta gravemente ferita una settimana fa nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello.  I medici dell’Annunziata, che nei giorni scorsi le avevano ridotto gradualmente la sedazione, adesso l’hanno trasferita nel reparto di neurochirurgia.

Fugge prima di fare il tampone al Covid-19: rintracciato

COSENZA - Comunicato stampa - Nella mattinata di ieri personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha rintracciato un 62enne di San Lucido che si era arbitrariamente allontanato dall’area pre-triage dell’Ospedale Civile “SS. Annunziata” mentre era in attesa di fare l’esame tampone per verificare l’eventualità positività al Covid-19.

Roggiano, Filippo Di Scianni è tornato a casa

ROGGIANO GRAVINA - «Volevo comunicarvi che dopo ventitré giorni di ricovero sono ritornato finalmente a casa. Ho sconfitto il Covid-19». Sono queste le prime parole di Filippo Di Scianni, pubblicate sulla sua pagina Facebook non appena rientrato a casa

Luzzi. Tutti solidali con il giovane romeno picchiato da ignoti

LUZZI - L’indignazione corre sul web. Tanta la rabbia suscitata a Luzzi per il deplorevole episodio accaduto qualche sera fa nel centro storico. Un gesto che fa a pugni con la ben nota cultura dell’accoglienza e dell’integrazione che da sempre contraddistingue la comunità della cittadina cratense. Un giovane romeno, che da oltre dieci anni vive alloggiato in un garage, è stato aggredito e malmenato.

Malvito, il sindaco in ospedale per un malore

MALVITO - nota stampa - «L’Amministrazione Comunale di Malvito intende – con la  nota diramata – rendere pubblico all’intera Cittadinanza il fatto che il Sindaco Pietro Amatuzzo è stato colpito, nei giorni scorsi, da una leggera ischemia».

La Egea Global Service dona due ventilatori all'Annunziata

LUZZI - Un’altra importante donazione per l’Azienda Ospedaliera di Cosenza. Due ventilatori polmonari sono stati donati dalla Egea Global Services.  L’azienda, specializzata in attività di Ristorazione, Pulizia, Portierato, Gestione Bar e nella somministrazione di alimenti e bevande e che ha sede a Luzzi,

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners