fbpx

San Marco, appello per le urgenti cure di una 18enne

Locandina e salvadanaio per l'iniziativa solidale Locandina e salvadanaio per l'iniziativa solidale

SAN MARCO ARGENTANO - Nel borgo d’origini normanne la parola gentilezza fa rima con solidarietà. Infatti, grazie alla “rete nazionale assessori alla gentilezza”, della quale fa parte da qualche tempo la consigliera comunale delegata Elvira Zecca, è stato esternato – appena da poche ore – un appello per una ragazza che ha un urgente bisogno di cure.

«Si chiama Angelica – si legge nella nota – ha soli 18 anni, è affetta da un tumore celebrale e deve curarsi in Germania». L’appello della consigliera – al quale hanno già risposto positivamente alcune attività commerciali cittadine – è rivolto «ai concittadini, ai bambini di San Marco, perché è poco il tempo a disposizione per aiutare Angelica e la sua famiglia ad affrontare questo momento difficile». Allora, bastano «due euro a testa: il costo d’un gelato per arrivare ai 45mila gelati che occorrono per le cure necessarie». La parola “aiutateci” precede il «confidiamo nella vostra generosità: potete donare il vostro gelato ad Angelica fino al prossimo 20 agosto nelle gelaterie in cui troverete i salvadanai della gentilezza». Lo slogan in rima che accompagna questa campagna solidale è: «Ad un gelato posso rinunciare, perché la vita di Angelica voglio salvare!».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners