fbpx

San Marco, investimenti elettrici per 900mila euro

L'incontro tra amministratori e vertici Enel L'incontro tra amministratori e vertici Enel

 

SAN MARCO ARGENTANO - La società Enel investirà a breve circa 900mila euro sul territorio dell’Esaro. Il progetto è emerso durante un recente incontro, risultato molto proficuo, dove si è discusso sul piano degli investimenti che riguardano il comprensorio che vede nei sindaci -  da sempre sentinelle del territorio - gli avamposti istituzionali per cercare di risolvere tali problematiche e quindi di far potenziare il presidio operativo di San Marco Argentano considerata la vastità del territorio e la sua conformazione orografica particolare.

Voluto dal sindaco Virginia Mariotti, l’invito esteso e compartecipato è stato accolto da altri comprensorio e dalla società elettrica. Rappresentate, durante la riunione le problematiche che si verificano specie in occasione di eventi atmosferici avversi. Come si ricorderà, infatti, nelle scorse settimane a causa di pochi centimetri di neve comunque altre intemperie diverse famiglie erano rimaste senza corrente elettrica per oltre 20 ore. All’incontro hanno preso parte gli ingegneri Gianfranco Perrone (responsabile di zona), Gianluca Betró, (vice responsabile di zona), Aldo Pulice, (responsabile area operativa Castrovillari), oltre a Domenico Trapasso, responsabile della comunicazione istituzionale. Insieme alla Mariotti, delegata anche dal collega di Fagnano Castello, erano presenti il sindaco di Cerzeto, Giuseppe Rizzo; quello di Malvito, Pietro Amatuzzo; di Cervicati, Gioberto Filice; l’assessore Amelia Perrone, per il comune di Roggiano Gravina, ed una delegazione della Protezione civile intercomunale. Rivelatosi molto proficuo dal punto di vista della lungimiranza, il risultato esposto sembra aver rassicurato tutti poiché è stato gli amministratori locali hanno fatto emergere «la necessità che la società Enel investisse di più e meglio sul territorio per garantire servizi più efficienti poiché la sua vastità, la morfologia ed una popolazione di oltre 50mila abitanti, sono fattori che devono essere tenuti nella giusta considerazione».

 

 

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners